Home Evidenza Marito violento condannato a due anni di reclusione. Sarà impegnato nei lavori di pubblica utilità
Evidenza - 21 Settembre 2020

Marito violento condannato a due anni di reclusione. Sarà impegnato nei lavori di pubblica utilità

E’ stato condannato a due anni di reclusione, con il beneficio della messa in prova con lavori di pubblica utilità il 53enne di Cercemaggiore, accusato di maltrattamenti nei confronti della moglie. I fatti risalgono al 2016 quando l’uomo, al culmine dell’ennesimo litigio, picchiò e minacciò la moglie con un fucile. L’intervento dei carabinieri evitò il peggio. Scattò la denuncia. Di queste ore la sentenza del tribunale di Campobasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Montecilfone: il metanodotto passa sotto terra. Dubbi di De Chirico e del comitato in difesa del bosco

Il bosco Corundoli di Montecilfone non verrà più sventrato dal passaggio del metanodotto L…