Home Attualità Rischio contagio, il sindaco di Trivento pubblica una nuova ordinanza per limitare gli orari dei pubblici esercizi
Attualità - Evidenza - QD - Trivento - 14 Settembre 2020

Rischio contagio, il sindaco di Trivento pubblica una nuova ordinanza per limitare gli orari dei pubblici esercizi

Rischio contagio, il sindaco di Trivento pubblica una nuova ordinanza per limitare gli orari dei pubblici esercizi. Il primo cittadino Pasquale Corallo ha sottoscritto l’ordinanza con decorrenza da oggi 14 settembre e fino a domenica 20 dicembre, con la quale i pubblici esercizi, che svolgono attività di somministrazione di alimenti e bevande (Bar, Ristoranti, Pizzerie, Pub, Gelaterie, ecc.) anche con vendita da asporto, osserveranno i seguenti orari di chiusura: nei giorni dalla domenica al giovedì fino alle ore 01:00; nei giorni di venerdì e sabato fino alle ore 02:00; nei giorni festivi e prefestivi infrasettimanali e nei giorni di festa patronale fino alle ore 02:00. I pubblici esercizi che svolgono attività di somministrazione di alimenti e bevande (Bar, Ristoranti, Pizzerie, Pub, Gelaterie, ecc.) anche con vendita da asporto, provvederanno: a dotarsi di appositi contenitori per la raccolta differenziata al fine di evitare l’abbandono di rifiuti e il deposito incontrollato degli stessi sul suolo pubblico; a mantenere puliti e liberi da ogni rifiuto proveniente dalla vendita gli spazi pubblici adiacenti; a promuovere la raccolta differenziata e il contrasto all’abbandono abusivo nel rispetto dell’ambiente attraverso attività informativa e di sensibilizzazione a garanzia della pubblica e privata incolumità; a promuovere il distanziamento sociale e l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza a garanzia della salute pubblica. Inoltre, l’ordinanza prevede, sempre per lo stesso periodo di efficacia, che tutti i gestori e i proprietari dei locali pubblici, debbano interrompere la trasmissione di musica, dal vivo o riprodotta, sia in ambienti interni sia esterni: nei giorni dalla domenica al giovedì fino alle ore 24:00, nei giorni di venerdì e sabato fino alle ore 01:00, e comunque nel pieno rispetto delle norme e prescrizioni di legge previsti per i limiti del rumore e di impatto acustico, in modo da non arrecare disturbo alla quiete pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Campobasso, Gravina: “Entro l’anno prossimo pronta la Tangenziale nord”

Quando l’opera sarà completata, l’annuncio del sindaco di Campobasso è per il …