Home Apertura Blitz del Nas nelle case di riposo: 19 denunce. Covid, altri due ricoveri a Malattie infettive
Apertura - Evidenza - 14 Settembre 2020

Blitz del Nas nelle case di riposo: 19 denunce. Covid, altri due ricoveri a Malattie infettive

Soprattutto al nord sono state falcidiate dal Covid. Il Coronavirus si è propagato nelle case di riposo, facendo una vera strage. Con la riapertura, le strutture che ospitano gli anziani, i più deboli nella mappa del contagio, sono state al centro di controlli e ispezioni. Il nucleo antisofisticazioni dei carabinieri, coordinato dal comandante Mario Di Vito, ha stretto il cerchio intorno a diverse strutture presenti nella regione.
Al termine delle operazioni di controllo, 19 titolari di case di riposo sono stati denunciati per violazioni al testo unico di pubblica sicurezza: nella maggior parte dei casi per omessa comunicazione della presenza degli ospiti. I Nas hanno anche denunciato a 6  sindaci dei comuni in cui sono presenti le case di riposo per il sovrannumero delle persone ospitate, per carenze strutturali e, nel caso di una struttura  nella zona del Matese, è stata sospesa l’attività per mancanza di requisiti: mancanza di personale qualificato, ambienti sottodimensionati e l’assenza dell’idonea autorizzazione sanitaria.
Le ispezioni sono avvenute proprio in relazione al periodo di emergenza Covid.
Intanto, nell’ultimo bollettino diramato dall’Asrem, ci sono due nuovi ricoveri nel reparto di malattie infettive del Cardarelli, saliti quindi a 4. Uno è un paziente di Montenero di Bisaccia, l’altro è di Venafro. Resta ancora un paziente in terapia intensiva. I tamponi processati sono stati 233. I casi attualmente trattati di pazienti positivi sono 98

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Campobasso, Gravina: “Entro l’anno prossimo pronta la Tangenziale nord”

Quando l’opera sarà completata, l’annuncio del sindaco di Campobasso è per il …