Home Sport Cus Molise lunedì riapre il corso EPD
Sport - 11 Settembre 2020

Cus Molise lunedì riapre il corso EPD

Un punto fermo nella programmazione del Cus Molise è rappresentato dal corso di Epd. Un corso riservato alla terza età che ha da sempre avuto numeri di grande rilevanza grazie anche e soprattutto alla professionalità e alla competenza in materia del responsabile Mario Faraone. Anche questo corso, come tutte le attività e le discipline sportive, nell’ultima stagione, ha dovuto subire l’onda d’urto della pandemia ma dal 14 settembre si ripartirà regolarmente, sfruttando al massimo gli spazi e rispettando le regole. Quello di settembre 2020 rappresenta senza ombra di dubbio un punto di partenza importante per il corso di Epd, un’unione con il passato pronta a ridare slancio e ulteriore linfa ad un gruppo di persone che hanno assolutamente bisogno dell’attività fisica per prevenire eventuali problemi di salute. Il corso si svolgerà nell’ampio Palaunimol dove sarà possibile rispettare il distanziamento senza particolari problemi. Al termine di ogni seduta l’ambiente sarà sanificato con macchine all’ozono della Bio 3 Gen in modo da limitare al massimo il rischio di contagio.

“E’ stata dura interrompere in anticipo l’ultima stagione – argomenta il responsabile del corso Epd Mario Faraone – ma non si poteva fare altrimenti. L’attività fisica costante è fondamentale per le persone della terza età perché aiuta a tenersi in buona condizione e a prevenire le malattie. Avremo la possibilità di proseguire il discorso interrotto nella passata stagione e questo mi fa enormemente piacere. Ringrazio il Cus Molise per avermi rinnovato nuovamente la fiducia. Ormai sono legato a questa struttura e a tutte le sue componenti da un filo molto forte, fatto di stima reciproca. Un grazie lo voglio rivolgere a tutti quelli che hanno partecipato al corso e che torneranno per condividere con noi anche i prossimi mesi. La nostra è una grande famiglia nella quale si lavora sì ma ci si diverte anche. Ed è questa la vera forza. Avremo la possibilità di lavorare in totale sicurezza e questo è senza ombra di dubbio un vantaggio visto e considerato il grave problema della pandemia che tutt’ora ancora ci attanaglia. Tuttavia sono fiducioso e convinto che rispettando le regole che ci vengono imposte, con grande attenzione, si potrà tonare a lavorare come in passato e fare numeri importanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Serie D società chiamate al voto. Praticamente unanime la volontà di proseguire con il campionato

Le società di serie D sono chiamate, entro le ore 15.00 a deliberare su alcune situazioni …