L’acquisto di Ferdinando Sforzini ha entusiasmato il popolo rossoblu. Un attaccante di grandissima esperienza, conosciuto in tutto lo stivale che porta in dote non solo delle qualità tecniche, da mettere al servizio della squadra, ma anche una crescita del prestigio della società rossoblu. Un giocatore che ha scritto pagine importanti nel calcio di serie B e di Lega Pro, ancora integro e vincente, un classe 1984 che ha ancora voglia di battersi in campo e lottare per ottenere la sua terza promozione consecutiva. Sforzini, infatti, è reduce da due campionati di quarta serie vinti, prima con la maglia dei lupi biancoverdi dell’Avellino, poi, lo scorso anno, con il Palermo. Insomma un giocatore che non avrà alcuna difficoltà ad inserirsi nella piazza campobassana considerata la sua lunghissima esperienza. Sforzini rappresenta anche la chiusura del cerchio per mister Cudini, la classica prima punta d’area di rigore capace di offrire un’alternativa di gioco. Sappiamo che il tecnico marchigiano predilige il gioco palla a terra, con rapide verticalizzazioni a livello offensivo, con il reparto offensivo chiamato ad attaccare gli spazi e a sviluppare un pressing offensivo asfissiante. In un attacco composto dai rapidi Cogliati, Esposito e Di Domenicantonio, Sforzini porta esperienza e forza fisica. Un ariete che potrà offrire alternative anche sui campi pesanti e con difese ermetiche. Reparto offensivo praticamente chiuso, anche con il fuoriquota Vitali, un classe 2002, che si sta mettendo in luce. Oltre Sforzini, la società ha ufficializzato anche l’ingaggio del giovane Sasha Di Maio, centrocampista del 2001. Un ragazzo, partito con la squadra il 1 di agosto, che ha convinto mister Cudini. Due anni in Eccellenza molisana a Gambatesa, due stagioni dove il ragazzo di Campobasso ha giocato con grande continuità. Un contributo importante, quello del ragazzo, nonostante la giovane età, alle due salvezze del Gambatesa nella massima serie regionale. Ora la possibilità di poter giocare con la maglia dei lupi in una stagione senza dubbio importante. Mercato praticamente chiuso per il Campobasso con la rosa definita in toto a 15 giorni dall’inizio del campionato.

È slittato ad oggi il raduno dell’Olimpia Agnonese. Un giorno di ritardo sulla tabella di marcia, per avere l’ok definitivo dal commissario prefettizio per utilizzare l’ostello comunale Casa Olympia. Nel pomeriggio l’avvio della stagione 2020/2021 per il team granata, agli ordini di mister Stefano Senigagliesi. Per il tecnico un nutrito numero di calciatori da valutare e selezionare, a partire dai giovani. Meno di tre settimane per preparare l’avvio del campionato, un lavoro sicuramente non facile per l’ex tecnico della Sangiustese che dovrà allestire la squadra insieme allo staff e organizzare una preparazione atletica diversa rispetto alla normalità. Abbiamo detto di Litterio, il capitano storico, al lavoro da oggi anche il difensore Marco Mazzotti classe 98 ex Corigliano, un giocatore destinato a vestire la maglia degli alto molisani nella nuova stagione. Tantissimi ragazzi in prova, pacchetto under da allestire completamente con diversi profili anche reduci dalla passata stagione con la maglia della juniorer granata. Sono attesi, dunque, tesseramenti a raffica a partire da oggi sino all’inizio del campionato.

Infine sempre sulla quarta serie, prende sempre più piede un’ipotesi abbastanza clamorosa. Secondo alcune fonti, la LND, vittima dei ritardi della FIGC (il caso Bitonto – Picerno) sta valutando la possibilità di cancellare in maniera definitiva la Coppa Italia 2020-2021. Impossibile giocare, come da programma, il prossimo week end del 20 settembre e con i ritardi causati dal Covid c’è il rischio di giocare troppi turni infrasettimanali. Nei prossimi giorni sono attese novità, ricordiamo che la scorsa Coppa Italia non è stata assegnata con la gara di ritorno della semifinale che andava disputata dopo lo 0-3 della Folgore Caratese a Sanremo e con il Fasano già in finale.

Potrebbe interessanti anche:

EnergyTime Spike Devils, firma lo schiacciatore Enrico Scarpi

L’Energy Time Spike Devils Campobasso si è assicurata le prestazioni di Enrico Scarpi, sic…