Il Campobasso si prepara ad un fine settimana di sosta e riflessione quanto meno sul mercato. La squadra va verso una sua completa definizione. All’appello di Cudini manca la famosa prima punta con le caratteristiche richieste dal tecnico. De Angelis non ha fretta, attende che Sforzini fornisca una risposta positiva, ma è pronto anche a rilanciare in caso di diniego dell’ex Palermo. Insomma, la sostanza è che il Campobasso con l’acquisto della prima punta, potrà essere effettivamente completato. Cudini sta valutando l’integrazione dei fuori quota che sono migrati dalla juniores alla prima squadra: si parla bene dei classe 2002 Luisi e Pontillo.

Nel corso della prossima settimana potrebbero essere ufficializzate iniziative intraprese da Levigas, azienda socio del Campobasso e connesse alla sottoscrizione degli abbonamenti che per ora sta proseguendo ad un discreto ritmo.

La società rossoblu ha presentato in maniera cadenzata le tre divise sociali. Una al giorno tramite la propria pagina Facebook: la prima rossoblu, la seconda bianca e la terza arancione. Lo stile delle nuove magliette sta riscuotendo consenso nella tifoseria che non aspetta altro che inizino le competizioni per vedere all’opera il Campobasso. L’obiettivo piu volte ricordato dallo stesso mario Gesuè è quello di rendere il Campobasso la squadra della regione tifata in ogni angolo del Molise. Un remake degli anni ‘80 dove effettivamenteil periodo d’oro nel professionismo della squadra rossoblu elevò il Campobasso a compagine simbolo di un’intera regione.

In mattinata ad Agnone si è provveduto a prendere visione dell’ostello comunale, struttura ricettiva che ospiterà squadra e staff per tutta la durata della stagione. L’accordo con il comune è stato rinnovato. Proprio questo aspetto era un passaggio fondamentale affinche’ la società potesse entrare nella fase operativa. É stato posticipato di un giorno il raduno presso lo stadio Civitelle di Agnone: si terrà martedi mattina, non piu lunedi agli ordini del neo tecnico Senigagliesi e del suo vice

La società sta stringendo i tempi per la ricerca di un preparatore atletico che, secondo le indicazioni fornite dal tecnico, dovrebbe essere preferibilmente un neo laureato in scienze motorie.

A sorpresa sono giunte ieri le dimissioni di Massimo Agovino da tecnico della Vastese per divergenze di vedute con la società. Per il sostituto si parla di un possibile ritorno di Silva, già tecnico della Vastese lo scorso anno. Per qualche giorno la squadra viene affidata al campobasso Simone Santone che nel corso della preparazione è stato il collaboratore di Agovino. 

Potrebbe interessanti anche:

CAMPOBASSO – V. FRANCAVILLA 2-2 FINALE

  FINALE CAMPOBASSO – V. FRANCAVILLA 2-2 89′ CB: Esce Liguori entra ladu;…