Campobasso – Pm Nicola D’Angelo

2 imprenditori residenti fuori regione sono finiti nel mirino dell’autorità giudiziaria. Il gip del Tribunale di Campobasso dopo indagini della Procura ha disposto il sequestro preventivo per circa 65mila euro che corrispondono al profitto dei reati finanziari accertati. Dalle indagini è emerso che un’impresa che opera nell’area matesina nel settore degli imballaggi di plastica ha omesso di presentare le dichiarazioni dei redditi. Sono stati eseguiti complessi controlli, con l’ausilio della Guardia di Finanza, verifiche bancarie, audizioni di clienti fornitori e dipendenti dell’impresa. “Il sequestro preventivo disposto sui beni nella disponibilita degli indagati – ha detto il procuratore capo Nicola D’Angelo – si inserisce nei contesto delle linee di intervento della Procura per reprimere i reati da realizzarsi, non soltanto intervenendo sui presunti autori, ma anche aggredendo i beni che ne costituiscono il profitto; questo – ha concluso D’Angelo – in un’ottica di deterrenza e di recupero alia collettivita di quanto illecitamente acquisito”.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, monitoraggio settimanale: in Molise salgono incidenza dei casi e indice Rt

In Molise incidenza dei casi Covid  ancora in aumento. Si passa da 451 a 727 , in linea co…