12.1 C
Campobasso
sabato, Maggio 18, 2024

Esploriamo i borghi del Molise: Ferrazzano

CulturaEsploriamo i borghi del Molise: Ferrazzano

 

di LIA MONTEREALE

Il nostro viaggio di oggi ci porta a Ferrazzano, comune in provincia di Campobasso. Quali sono le origini del nome? Il nome, di origine romana, deriva da “praedium Farrax o Farracius” o “loco Firaciani” o “castri Faraczani”,  e sottolinea la rilevante importanza strategica e difensiva del luogo. Ferrazzano, infatti, occupa una posizione dominante sulla vallata ed è per questo conosciuto come “la sentinella del Molise”. Ci sediamo su una panchina da cui riusciamo anche a vedere Campobasso (sembra quasi che le due cittadine dialoghino tra loro) e rimaniamo incantati dalla bellezza del paesaggio e del panorama circostante che spazia dalla Maiella, alla catena del Matese fino alle Mainarde. Passeggiando per i vicoli del borgo, ci fermiamo a guardare la chiesa di Santa Maria Assunta ed il Castello baronale Carafa, tra i castelli più importanti della regione. È di origine normanna e fu ricostruito tra il 1498 ed il 1506.
Anche qui a Ferrazzano decidiamo di assaporare la cucina locale. Appartengono infatti alla tradizione enogastronomica del luogo la salsiccia alla ferrazzanese, la soppressata, la “mbaniccia” (il piatto locale a base di pizza di granone e verdure di campo messo nel bollito di maiale per renderlo più buono e saporito) e la tintilia, vino rosso proprio delle colline del Molise.

Per informazioni: Comune di Ferrazzano

Ultime Notizie