Partiamo dal calcio regionale, la Figc Molise è pronta da tempo a far ripartire le attività. Salvo imprevisti, sabato si torna in campo per gli anticipi di Coppa Italia, giornata che sarà completata domenica. In giornata è attesa la ratifica da parte della Giunta Regionale, in merito al protocollo stilato dal Comitato Tecnico Scientifico della Figc Molise per la ripresa delle competizioni ufficiali. Il presidente Di Cristinzi ha avuto rassicurazioni da parte del presidente Toma, ecco perché salvo clamorosi cambi di scenario, il calcio regionale è pronto a riprendere dopo oltre sei mesi. Unica gara a rischio rinvio quella tra il Petacciato, ripescato in Promozione, ed il Cb 1919, per motivi burocratici, non riconducibili alle dinamiche legate alle direttive sanitaria.

Per il calcio di serie D, il Campobasso dopo l’acquisto ufficiale del centrocampista Andrea Corda, classe 2001, proveniente dal Cagliari, sta valutando diversi profili di prospettiva. Abbiamo detto di Naddeo, in prova da qualche giorno, sotto controllo un classe 2002, esattamente Pablo Vitali, romano, cresciuto nelle giovanili della Lazio e passato poi al Savoia. Un ragazzo di cui si parla un gran bene, esterno offensivo, fisico importante e una discreta personalità. Dunque prosegue la ricerca all’erede di Zammarchi che può offrire un’alternativa di gioco a mister Cudini insieme a Cogliati ed Esposito. La società questa mattina tramite le pagine social ha presentato la seconda maglia. Stile nazionale inglese, in particolare ricorda quella degli Europei del 1980. Per i lupi una divisa bianca di base, con strisce orizzontali rossoblu sul petto. Senza dubbio una divisa che stuzzica il palato dei tifosi rossoblu.

La seconda maglia del Campobasso

In alto molise, precisamente ad Agnone, la società ha scelto il nuovo tecnico. Come anticipato ieri, il mister dei granata è Stefano Senigagliesi ex Sangiustese. Composto anche lo staff con il responsabile dell’area tecnica Giovanni Santone, volto noto in regione e già direttore sportivo del Campobasso. Il DS dell’Agnonese è Gianluca Greco affiancato dall’esperto Alfredo Padovano. Composto lo staff tecnico è la volta di organizzare la rosa. La società si è data tre giorni per comporre la squadra insieme agli operatori di mercato. Attesi acquisti a raffica per una rosa che al momento può contare solo su alcuni ragazzi. La preparazione atletica dovrebbe partire al massimo lunedì pomeriggio, per iniziare finalmente la nuova stagione.

A destra Giovanni Santone

Notizie dal girone, in attesa della composizione dei raggruppamenti, le società marchigiane e abruzzesi giocheranno sicuramente contro le molisane. Il Notaresco dopo aver messo a segno diversi colpi in attacco in particolare con Dos Santos, Banegas e Marchionni, ha tesserato il giovane centrocampista, classe 2003, Riccardo Antonacci. La Recanatese ha perfezionato l’acquisto dell’attaccante Simone Pennacchioni, per lui in ritorno con la maglia dei canarini. Si rinforza ulteriormente il Pineto, dopo la conferma dell’ossatura della scorsa stagione, dalla Vastese sono arrivati i centrocampisti Palumbo ed Esposito, il colpaccio è l’ingaggio di Lorenzo Paoli, mediano, acquistato dalla Vis Pesaro, 27 presenze per lui nello scorso campionato di Lega Pro. In difesa sono arrivati Salvatori dal Notaresco e Nicolao dall’Olimpia Agnonese. Infine nelle ultime ore hanno messo nero su bianco l’attaccante Emiliano Olcese, arrivato dal Taranto, giocatore d’esperienza classe 1983, con 171 partite tra Serie C  e D, e l’esterno offensivo Gianluca Bugaro, classe 1993 proveniente dal Matelica, ultime due stagioni da titolare con 10 golrealizzati.

Potrebbe interessanti anche:

I AM – la campagna abbonamenti della Molisana Magnolia Basket Campobasso

Un hashtag – #IMagnolia – accattivante perché frutto della sintesi tra atmosfere 2.0 (quel…