Giallo in Altomolise. Una giovane donna 32enne è stata accompagnata dalla madre al pronto soccorso del Veneziale per una profonda e grave ferita d’arma da taglio all’altezza dell’addome. La ragazza è stata portata subito in sala operatoria per essere sottoposta ad intervento chirurgico. Attualmente è ricoverata in rianimazione, in prognosi riservata. Al Veneziale è subito arrivata la Squadra Mobile di Isernia che, dopo aver raccolto la testimonianza della madre della donna e dei medici intervenuti in soccorso, si è recata in Alto Molise, nel paese di residenza della ragazza per sequestrare il coltello e per ascoltare altri suoi familiari e chiarire così tutte le circostanze del misterioso episodio. Non si esclude neanche un gesto estremo, che la stessa donna avrebbe tentato di portare a termine per togliersi la vita.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, scende la curva del contagio. Intanto Toma approva il decreto che prevede 50 milioni del Por

Non accadeva da settimane: numero di casi inferiore a 100 e tasso di positività che scende…