Ancora un incidente mortale sulle strade molisane. Un camionista di 42 anni, Giuseppe Coppola, di Nocera Inferiore, provincia di Salerno, ha perso la vita finendo con il suo tir fuori strada, giù da un viadotto in una scarpata sulla Statale 17, nei pressi del bivio tra Campochiaro e Giardiaregia, in località Tiro a Volo.
L’autotrasportatore ha perso il controllo del mezzo che è finito sulla carreggiata opposta, dove per fortuna non arrivavano altre macchine, contro il guard rail e continuando la corsa per alcune decine di metri. Poi la barriera ha ceduto all’altezza del piccolo viadotto e il tir è caduto in basso, prendendo fuoco con il fumo nero e denso visibile a chilometri di distanza. L’uomo incastrato all’interno. Sul posto i vigili del Fuoco per spegnere le fiamme ed estrarre il 42enne, purtroppo morto, carbonizzato. C’era l’ambulanza del 118. I Carabinieri di Bojano e della stazione di Guardiaregia per i rilievi e la ricostruzione dell’incidente e personale dell’Anas. Operazioni lunghe e laboriose, con la strada temporaneamente chiusa e il traffico deviato.
Nulla è escluso, malore o guasto tecnico, sull’asfalto non ci sono segni di frenate. L’autopsia darà delle risposte. L’autotrasportatore campano, sposato e con figli, doveva andare a Termoli e nel tir trasportava sabbia, inerti. Sul luogo dell’incidente il sostituto Procuratore Giuliano Schioppi e il comandante dei Carabinieri di Bojano il capitano Edgard Pica per ricostruire la dinamica.
Solo 48 ore prima sulla Statale 87 nei pressi del bivio per Sepino a pochi chilometri di distanza dal luogo dell’ultimo incidente, due le vittime di un frontale.

 

Potrebbe interessanti anche:

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’associazione Notti Mediterranee di Roccavivara presenta il programma delle iniziative 2022

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’Associazione Notti Mediterranee di Roccaviva…