Home Attualità Comunali Pozzilli, la sfida all’ultimo voto tra Stefania Passarelli e Franco Di Zazzo

Comunali Pozzilli, la sfida all’ultimo voto tra Stefania Passarelli e Franco Di Zazzo

Pozzilli (foto Ernesto Vettese)

Tra i tanti Comuni molisani che andranno al voto amministrativo il prossimo 21 settembre per rinnovare i quadri municipali locali, scegliamo quest’oggi Pozzilli prevedendosi incertezza ed indecisione sull’esito finale della prossima tornata elettorale nel Comune di 2.345 abitanti, posto a 235 m/l e da poco ribattezzato “Paese della salute e della Ricerca”, appunto Pozzilli. Del resto è facile prevedere che non ci sarà invece partita (elettorale, s’intende) tanto a Sesto Campano che a Conca Casale, gli altri Comuni del Venafrano dove si voterà il 21 settembre, risultando Macari nel primo dei due centri e Prete nel secondo praticamente senza avversari e competitori veri, ed in quanto tali sicuri vincitori “a braccia alzate”, ossia agevolmente. Ragione per cui scegliamo di soffermarci su Pozzilli, anche alla luce della sua storica e proverbiale “dinamicità ed intensità” politico/sociale allorquando in passato si approntavano le cabine elettorali del posto perché la gente scegliesse da chi farsi amministrare per l’immediato futuro. Ricordiamo le intensissime campagne elettorali dei decenni trascorsi a Pozzilli, le fiere ed irrisolvibili contrapposizioni tra talune famiglie dei tempi andati, nonché gl’infuocatissimi e sotto certi aspetti anche divertenti comizi di allora, quando addirittura di sera ci si spostava da Venafro per essere in piazza a Pozzilli e sentire Tizio argomentare contro Caio e all’indomani Caio replicare a Tizio senza mezzi termini. E si partecipava, si applaudiva, si discuteva anche, ci si confrontava ed alla fine si votava, scegliendo evidentemente il meglio per il paese. Questa volta sarà la stessa cosa ? Francamente è difficile crederlo, sia perché le situazioni sono diverse, sia perché i personaggi sono altri e sia perché le abitudini sono nuove. Si ripropone però ancora una volta a Pozzilli, dal che la sua storica e proverbiale “dinamicità ed intensità” di cui si scriveva all’inizio, il confronto netto e serrato tra due personaggi -Stefania Passarelli, impiegata e sindaco uscente che chiede la rielezione, e Franco Di Zazzo, medico oculista e già assessore provinciale e sindaco di Pozzilli che vuole tornare sullo scranno amministrativo più alto del proprio Comune- i quali si accingono a confrontarsi ancora una volta per spuntarla ed amministrare. Chi vincerà ? Beh, questo lo diranno l’urna e gli elettori del posto, ma state certi che sarà competizione vera, con confronti serrati sui maggiori temi locali. Passarelli/Di Zazzo perciò una partita tutta da giocare e dall’esito tutto da leggere. Ovviamente, da questa testata che vinca il migliore per il più positivo dei futuri socio/amministrativi di Pozzilli.
Tonino Atella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Infortunio al Nucleo: 60enne rimane schiacciato dal tir che si ribalta. Aperta un’indagine

Incidente sul lavoro oggi al Nucleo Industriale di Termoli dove un uomo di 60 anni è rimas…