Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) è stato allertato questa sera, martedì 25 agosto, dalla centrale operativa del 118 per un intervento tecnico sanitario di emergenza a Carpinone, presso le cascate del fiume Carpino. Una ragazza di 23 anni, originaria di Roma, è scivolata lungo il sentiero procurandosi un infortunio alla caviglia sinistra. Accusando dolore, ha allertato il 118, il quale ha a sua volta attivato il Soccorso Alpino, trattandosi di territorio impervio. Due squadre di tecnici del CNSAS si sono recate sul posto in costante coordinamento con la centrale operativa del 118. Dopo aver opportunamente immobilizzato la caviglia della ragazza infortunata, hanno provveduto a posizionarla su di una particolare barella in dotazione al soccorso alpino, mediante la quale è stata riportata una strada accessibile all’ambulanza. È stata quindi trasportata presso l’ospedale di Isernia per accertamenti dalla stessa equipe del Soccorso alpino.

Potrebbe interessanti anche:

Auto contro moto, paura sulla Statale 16: feriti trasportati d’urgenza al San Timoteo

Incidente nella serata di oggi, alle 20.30 circa, sulla Statale 16 all’altezza del v…