Home Attualità Museo chiuso a Isernia, le proteste di “Preistoris”
Attualità - Evidenza - Isernia - 15 Agosto 2020

Museo chiuso a Isernia, le proteste di “Preistoris”

Fuga di Ferragosto per gi isernini, diretti al mare o nelle tradizionali località montane, come per esempio la super gettonata Staffoli, dove come ogni anno il 15 di agosto c’è la più alta concentrazione di turisti e visitatori, intanto Isernia è invasa dai turisti che devono fare i conti con le tradizionali carenze e i problemi di sempre. Problemi sottolineati dalla protesta del Comitato Preistoris davanti al museo di Santa Maria delle Monache tenuto chiuso dalla Sovrintendenza nel giorno di Ferragosto, con decine di turisti fermi davanti all’ingresso sbarrato. Ci sono dei lavori in corso, questa la motivazione ufficiale, ma c’è chi fa sentire la sua voce di protesta, come Emilio Izzo di Preistoris. Discorso simile per il museo del Paleolitico, chiuso però inspiegabilmente solo alla stampa,  a cui è stato proibito, chissà perchè, l’ingresso dalla Sovrintendenza, nonostante la presenza di tanti turisti che avrebbero potuto far sentire la loro voce. Al contrario, funziona invece alla perfezione il sistema di ospitalità organizzato dal Comune e dai volontari dell’Isarc per la visita dei sotterranei della cattedrale e del museo civico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Striscioni e manifesto a lutto a San Giovanni in Galdo per protestare contro il progetto di un forno crematorio

Il tema in regione è molto sentito. Il Molise, mentre è sempre più elevato il numero delle…