Home Evidenza Campobasso semideserta nella giornata di Ferragosto. Ma alcuni esercizi commerciali hanno scelto di rimanere aperti
Evidenza - 15 Agosto 2020

Campobasso semideserta nella giornata di Ferragosto. Ma alcuni esercizi commerciali hanno scelto di rimanere aperti

Traffico pressoché assente, sia in città che lungo la strada che dal capoluogo conduce a Termoli, sulla costa. Molti negozi della grande distribuzione aperti, anche a Ferragosto e clienti che non mancano neppure in una giornata come questa che dovrebbe essere dedicata allo svago e al relax. Si presenta così, oggi Campobasso. Una città un po’ sonnolenta, che stenta a mettersi in moto. La giornata è calda, e i tavolini dei pochi bar aperti vengono presi d’assalto per un caffè o per un aperitivo. Quattro chiacchiere tra amici e poi tutti a pranzo. In molti quest’anno hanno deciso di restare a casa, complice, in parte anche l’emergenza coronavirus. Ma c’è anche chi ha scelto il mare, anche se, come testimoniano le immagini girate in mattinata, non si è verificato il solito traffico ferragostano al quale eravamo abituati negli anni passati. Poche le auto in transito, sia in uscita da Campobasso che in entrata. La situazione non sembra essere molto diversa nei luoghi dove tradizionalmente la gente si reca per il tradizionale pic nic all’aperto.
A Ripalimosani, in località Le Quercigliole. Qualche tavolino occupato, due sedie a sdraio, una tenda all’interno della quale c’è chi ha deciso di trascorrere la notte. Ma nulla a che vedere con quello che accadeva negli anni passati, quando in tanti, soprattutto giovani, affollavano quest’area. Accendevano fuochi per preparare l’arrosto e mettevano musica a palla, fino a tarda notte e la parola distanziamento era un termine sconosciuto ai più. Oggi la situazione è diversa, l’atmosfera è particolare e racconta di un’estate diversa dalle altre, un po’ sottotono, il timore di nuovi contagi, resta tra la gente, nonostante si sforzi a trovare una nuova normalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Striscioni e manifesto a lutto a San Giovanni in Galdo per protestare contro il progetto di un forno crematorio

Il tema in regione è molto sentito. Il Molise, mentre è sempre più elevato il numero delle…