Home Attualità Gran Sasso, venafrano settantenne scala il Monte Prena

Gran Sasso, venafrano settantenne scala il Monte Prena

Il 70enne venafrano Luigi Durante soddisfatto per la scalata a Monte Prena (2.561 m) del Parco del Gran Sasso nell’Appennino Abruzzese nell’ambito de “Il Centenario”. Un gran bel risultato per un commerciante venafrano 70enne, ammogliato ed appassionato di ballo e ciclismo, ma anche di montagna e musica. Trattasi di Luigi Durante, tra i protagonisti della recente ascesa ai 2.561 metri di Monte Prena nel Parco del Gran Sasso dell’Appennino Abruzzese, come mostra la foto che lo ritrae in alto assieme ad altri compagni di cordata. Il nostro, partito assieme a numerosi appassionati della montagna da Vado di Corno (m. 1924), dopo 20 km. a piedi coperti in 11 ore e superando consistenti dislivelli tra ascese impegnative e ripide discese, è arrivato a Fonte Vetica (1.630 m.) assolutamente soddisfatto per quanto realizzato. “Francamente non pensavo di riuscire -ha dichiarato il 70enne una volta rientrato a Venafro- ma mi restano la soddisfazione e il divertimento per l’impresa compiuta. La montagna è bellissima ed il Parco del Gran Sasso in Abruzzo, da noi scalato in occasione de “Il Centenario”, è meraviglioso, per cui lo consiglio a tutti !”.    Tonino Atella

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Amministrative, a Pietracupa terzo mandato consecutivo per Camillo Santilli: orgoglioso di questo risultato

Dopo due mandati consecutivi, Camillo Santilli confermato sindaco di Pietracupa. La lista …