26 C
Campobasso
martedì, Luglio 16, 2024

L’impossibile Rava di Venafro tra boscaglia, serpenti, topi ed altri animali selvatici

AttualitàL’impossibile Rava di Venafro tra boscaglia, serpenti, topi ed altri animali selvatici

La Rava di Venafro, il corso d’acqua che chiude a sud la città, ovvero il festival delle cose impossibili ! Nel periodo vi si trova di tutto, ed ogni cosa estremamente pericolosa : la vegetazione spontanea lungo gli argini non rimossa da tempo immemorabile e cresciuta a dismisura sino a diventare vera e propria boscaglia, gli animali selvatici che vi proliferano all’interno tipo topi, serpenti ed altre specie, sino a plastica e schiuma che sovente ne “impreziosiscono” le acque. Il tutto, ovviamente, con grosso disappunto di quanti vivono e lavorano nei pressi ma anche di tutti coloro che quotidianamente sono soliti camminare o correre lungo gli argini per tenersi in forma e curare il proprio corpo. Nel merito le risentite dichiarazioni di tanti : “Come è possibile siffatto abbandono e noncuranza -affermano contrariati molti venafrani- senza alzare un dito per restituire decenza alla zona e tranquillità a tutti noi ? Lungo gli argini del Rava è cresciuta un’autentica boscaglia, ma nessuno si preoccupa di tagliare, portare via e ripristinare la bellezza dei luoghi. Molti di noi residenti, vista l’assenza assoluta dell’intervento pubblico, ci siamo visti costretti a tagliare in proprio la vegetazione del Rava dinanzi casa per evitare che animali selvatici, in primis i serpenti, possano entrare nelle nostre abitazioni, come purtroppo già accaduto in passato. Chiediamo il rispetto dei nostri naturali diritti, ossia tranquillità e sicurezza, attraverso una diversa e migliore manutenzione di tale corso d’acqua”. Viene chiesto a quanti protestano :  a chi compete intervenire ? “In passato l’ha sempre fatto il Consorzio di Bonifica di Venafro –spiegano gl’interpellati- ma questa volta l’intervento non c’è stato e non ne conosciamo i motivi. Ad ogni modo a noi nient’affatto interessa di chi le inadempienze e le responsabilità, mentre ci stanno a cuore solo pulizia, sicurezza e tranquillità, perciò sollecitiamo il massimo della tempestività nell’intervento”. Richieste assolutamente plausibili e come tali da soddisfare nel breve. Tonino Atella

Ultime Notizie