Home Sport Eccellenza chiuse le iscrizioni si pensa al mercato
Sport - 7 Agosto 2020

Eccellenza chiuse le iscrizioni si pensa al mercato

Si sono chiuse mercoledì 5 agosto, le iscrizioni per la stagione 2020/2021 dei campionati di Eccellenza e Promozione. Manca poco più di un mese allo start ufficiale dei tornei regionali: domenica 13 settembre fischio d’inizio della regular season, mentre l’ultima domenica di agosto al via la Coppa Italia, almeno queste le indicazioni al momento della Figc Molise.

Nelle operazioni di calciomercato spiccano in assoluto, la nuova società dell’Isernia, nata dalle ceneri del Roccasicura, e l’Aurora Alto Casertano, due club che, diversamente da quello che si poteva immaginare dopo la crisi legata all’emergenza sanitaria, hanno investito prepotentemente sul mercato.  L’Isernia è ripartita con la guida tecnica di Fabio Di Rienzo, che aveva già vinto un campionato di Eccellenza, 3 stagioni fa, sempre alla guida della panchina bianco-celeste e che, quest’anno, ha puntato su giocatori conosciuti e di grande affidabilità, quali Sabatino e Di Lonardo in difesa, Maggi in porta e un attacco composto da Pettrone, attaccante ex Vastogirardi e vera punta di diamante, insieme a Lombardi, Calcagni e Di Tullio, tutti e tre ex Roccasicura, oltre al ritorno di Mingione, che ha vestito la maglia dell’Isernia per anni. Una rosa dunque che parla da sé e con le idee chiare fin da principio, nonostante ciò il neonato club Città di Isernia resta vigile per ulteriori colpi di mercato.

Pettrone super colpo di mercato dell’Isernia

Discorso simile per l’Aurora Alto Casertano che resta fedele alle dichiarazioni dello scorso anno, quando la società aveva affermato di voler disputare un campionato di assestamento e puntare poi alla vittoria nella prossima stagione (quella che inizierà a settembre). Ora i presupposti per farlo ci sono tutti, in quanto il team campano ha ufficializzato l’ingaggio della coppia difensiva Scudieri – Vallefuoco e del centrocampista Quaranta, proveniente dal Venafro. Reparto offensivo di grandissima qualità: oltre ai riconfermati Sisti e Poziello, l’Aurora Alto Casertano ha reclutato infatti Nicola Panico, capocannoniere delle ultime 3 stagioni di Eccellenza, Luigi Rega, esterno offensivo ex Venafro e c’è un accordo di massima anche con il noto attaccante Marco Di Matteo. Per di più, nelle ultime ore è stato ufficializzato un altro importante acquisto tra le fila dell’Aurora: Antonio Canale, ex primavera del Bari e l’anno scorso in forza al Gladiator, società di serie D.

L’Aurora Alto Casertano 2019/2020

Il Campodipetra resta alla finestra. Dopo l’ingaggio di Albino Fazio, giocatore di esperienza e tassello fondamentale, è arrivata nelle ultime ore la conferma di Mario Cordone, che ha sapientemente diretto la panchina rossoblù nell’ultima stagione, e di Moustapha Touray. Il club del presidente Iacovelli è ancora alla ricerca di un difensore e di un attaccante per completare la rosa, che resterà in buona parte la stessa della passata stagione.

Anche il Venafro punta alla riconferma dello zoccolo duro, ma in più si è assicurato Daniele Napoletano, attaccante classe ’93. Un giocatore che non ha bisogno di presentazioni e con il Tre Pini Matese è riuscito a realizzare addirittura 45 goal in campionato, stagione 2017/2017. Napoletano è sicuramente un giocatore che, da solo, può fare la differenza, per cui il Venafro potrà senz’altro competere per la zona play-off.

Molte le società che hanno riconfermato buona parte degli organici della scorsa stagione: il Baranello riparte da pedine fondamentali come Zurlo, Paolantonio e Vinciguerra, con la conferma del tecnico Emanuele Di Chiro. Stessa strada intrapresa dal Gambatesa, che potrà contare ancora su alcuni elementi già consolidati, quali Fabio Ruggiero, Palange, Di Iorio, Di Criscio e Mariano Bruno e i due portieri, capitan Capobianco e Neuroni. Guida tecnica del club fortorino: Silvio Cinquino.

Nuovi assetti societari invece per il Bojano, dove ha fatto capolino un nuovo organigramma  e per il Termoli 1920, che ha ripuntellato la dirigenza e che, per il momento, ha riconfermato alcune pedine, tra cui il portiere Bruno, in attesa di sviluppi sul fronte del calcio mercato. L’Ala Fidelis, team di Alfedena che ha preso parte al campionato di Promozione l’anno scorso, ha presentato domanda di ripescaggio ed è già in piena attività, vista la nuova imminente esperienza in Eccellenza. La novità è l’ingaggio dell’allenatore Antonio Cerrone, confermato gran parte dell’organico, con l’innesto di giovani del posto e della vicina regione Campania, soprattutto per quanto riguarda gli under.

Il Volturnia

Anche il Volturnia è stato ripescato nella massima serie regionale e riparte, salvo colpi di scena, dalla guida tecnica di mister Farrocco che ha portato la squadra dalla Prima Categoria all’Eccellenza. Le preparazioni atletiche di tutte le squadre inizieranno intorno al 17 agosto, prima dell’attesissimo fischio d’inizio, che quest’anno sarà ancora più emozionante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Cus Molise, primo clinic Città di Campobasso, relatori di assoluto livello per un grande evento

Il primo Clinic Città di Campobasso in programma sabato mattina 3 ottobre alle ore 10 al P…