Il Campobasso annuncia l’ingresso nella sua compagine societaria del gruppo energetico italiano, con una percentuale pari al 20%. La presentazione del nuovo socio Levigas è prevista in giornata nel corso di una conferenza alla quale sarà presente anche il patron rossoblu Mario Gesuè. Questi farà gli onori di casa all’amministratore delegato della holding Augusta Ratio, il dottor Flavio Angelo Battista con cui l’accordo è stato siglato nella giornata di ieri nella sede sociale rossoblu. Gesuè si è detto gratificato per questo ingresso in società. Ricordiamo che fra il Campobasso e Levigas che è una delle aziende di Augusta Ratio esistevano già rapporti di stretta collaborazione dal passato campionato quando l’azienda milanese era uno dei main sponsor rossoblu. Nella conferenza tenutasi ieri alla presenza della stampa, di tre giocatori e di tre tecnici: Mandragora, Cudini e De Angelis si è fatto il punto della situazione partendo dalla vicenda ripescaggio in Lega Pro. In merito si è pronunciato Mandragora che ha parlato di serie C. Il mese di agosto, ha proseguito Mandragora, potrebbe però riservare delle sorprese. Se dovessero ricorrere tutti i presupposti, il Campobasso si farà trovare pronto. Questioni tecniche rimesse all’allenatore e al ds: fra gli argomenti, si è parlato anche della trattativa con il molisano Esposito, definito da Mandragora uno dei pensieri del mercato. A sensazione la stessa trattativa potrebbe essere giunta ad una fase di fermo definitivo. De angelis e Cudini proveranno a migliorare il Campobasso partendo dagli ex giocatori che dovranno essere rimpiazzati. Anche i due tecnici si sono soffermati sull’argomento ripescaggio che, da quanto è parso, è stato tutt’altro che messo da parte. In caso di quarta serie, il Campobasso proverà ad essere la classica squadra da battere del girone senza girarci troppo attorno. Continuiamo a raccontare anche di incroci con la Lega pro: ieri il Trapani si è visto respinto il ricorso per riavere indietro almeno un punto dal collegio di garanzia del coni. Siciliani in serie C insieme con Livorno e Juve stabia. Play out da disputare fra Perugia e Pescara.

In alto Molise, esattamente ad Agnone, è giunta comunicazione dell’accettazione in serie D intorno alle 16:00 di ieri pomeriggio. Era un atto atteso e per certi versi anche scontato avendo la dirigenza provveduto a riordinare le carte secondo le indicazioni giunte dalla lega nazionale dilettanti.

Merkaj lo scorso anno al Bitonto

Il Vastogirardi si è assicurato le prestazioni dell’attaccante albanese classe ‘97 Silvio Merkaj, lo scorso anno al Bitonto, squadra cristallizzata prima in classifica. Sicuramente un acquisto interessante per la squadra di Prosperi che ha portato a casa una trattativa non facile: molte società, infatti, erano sulle tracce di Merkaj sia per la sua giovane età, ma anche per le sue abilità tecniche. La rosa del Vastogirardi va certamente integrata anche se, specie negli ultimi giorni, la dirigenza si è adoperata per rinforzare in maniera rilevante l’attacco: prova ne sono gli ingaggi di Camara e, ultimo in ordine di tempo, di Merkaj.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio a 5, A2, Cln Cus Molise, arriva l’Eur C5. Triglia: “Gara non facile ma vogliamo dare continuità ai risultati”

Torna in campo domani pomeriggio alle ore 16 i Circolo La Nebbia Cus Molise che affronta a…