Home Attualità Longano, l’ 8 e 9 agosto ”indossa” il vestito della “Tradizione“

Longano, l’ 8 e 9 agosto ”indossa” il vestito della “Tradizione“

La Proloco Longano, l’Associazione culturale Longanese “ Il Costume dell’Anima “, di concerto con il Comune di Longano, danno vita ad una manifestazione culturale senza dubbio, tra le Regine dell’Estate Molisana. Il giorno 9 agosto a partire dalle ore 18,00 scende in Piazza, il Costume.

Opere d’arte indossate, delizieranno gli ospiti, in un incontro, benedetto dalla Federazione Italiana Tradizioni Popolari, che vedrà al centro del dibattito e della paradisiaca visione, il Costume, non come abito ma come vera e propria opera d’arte. Ne parleranno ospiti illustri. L’occasione è assai ghiotta, mancare sarebbe un vero e proprio peccato. Infatti, dopo l’inaugurazione della stanza museale, sotto le note della zampogna, dell’organetto e della ciaramella, a cura di Leonardo Pontarelli e Vincenzo Gatta,  e della messa in onda del docufilm “ La Rascia “, si terrà un interessantissimo convegno/incontro che vedrà relatori Benito Ripoli, Presidente della FITP, Enzo Cocca, Assessore e curatore della rivista della stessa Federazione, Antonio Scasserra direttore del MUSEC di Isernia, Ermanno Di Sandro Professore di Arte ed Immagine nonché scrittore e critico d’arte. Prima dei relatori sarà cura del Sindaco, Cristian Pellecchia e dell’assessore al ramo, Rocco Cancelliere, aprire la serata con i saluti di rito. Il tavolo sarà moderato da Maurizio Varriano, coordinatore dei Borghi d’Eccellenza Italiani ed Autore e da Antonella Gatta, presidente della Proloco e dell’Associazione “ Costume dell’Anima “. Una giornata all’insegna del Mondo che fu e che ci accompagna ancora in un percorso difficile ma dalle mille sfaccettature senza tempo.

<< Poche manifestazioni ma uniche e dal timbro decisamente culturale >> ci informa la presidente Antonella Gatta che orgogliosamente continua : << Abbiamo voluto dare un segnale decisamente diverso. Ci siamo confrontati e l’attenzione è andata decisamente ed unanimemente al sociale ed alla nostra tradizione. Non a caso, per continuare l’opera incessante dei volontari della cultura dei piccoli borghi, Longano presenta due giornate dedicate alla cultura. Infatti, oltre alla splendida manifestazione del 9 agosto dedicata al costume, l’8 agosto sarà “esegesi” del capolavoro di Saint Excupery  per riflessioni sui ponti relazionali e la ricchezza dei rapporti umani che, proprio nella cultura appenninica vedono la maggiore espressione ancora oggi. Infatti di concerto con l’Associazione culturale “ Le Nuvole “, abbiamo voluto programmare per la scena “ il Piccolo Principe “. Le musiche sono di ragazzi del paese che, richiamati dall’appartenenza, oggi son capaci di creare e pensare ad un futuro diverso…per dirla con le parole dello scrittore : “ è il tempo che dedichi alla tua rosa che la prende così speciale”>>. In un momento difficile, godiamo delle cose belle e, con grande rispetto delle regole, noi saremo a darvi il meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Amministrative, a Pietracupa terzo mandato consecutivo per Camillo Santilli: orgoglioso di questo risultato

Dopo due mandati consecutivi, Camillo Santilli confermato sindaco di Pietracupa. La lista …