Home Apertura Campomarino lido, ricerche a tappeto per ritrovare i migranti scappati dall’ex albergo Sweet Dream. Pronto ricorso del Comune
Apertura - Evidenza - 4 Agosto 2020

Campomarino lido, ricerche a tappeto per ritrovare i migranti scappati dall’ex albergo Sweet Dream. Pronto ricorso del Comune

All’appello mancano trentadue degli ottantatré migranti trasferiti il 31 luglio da Lampedusa all’ex albergo Sweet dream di Campomarino lido. Dopo la fuga dalla struttura che si trova lungo la Statale 16 sono scattate le ricerche coordinate dalla Questura di Campobasso in collaborazione con i Carabinieri, la Guardia di Finanza, Polizia stradale e ferroviaria. Posti di blocco e controlli per rintracciare i giovani di nazionalità tunisina che non hanno rispettato la quarantena e sono fuggiti. Negativo il tampone effettuato il giorno di arrivo in Molise da parte della Asrem.

Intanto il Comune di Campomarino, ha approntato il ricorso al Tar seguito dall’avvocato Massimo Romano. Il sindaco, Pierdonato Silvestri ha ribadito alla contrarietà a questo tipo di accoglienza nel pieno della stagione turistica e in una località che in questi giorni si è riempita di oltre sessantamila presenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Premio “Città per il verde 2020”: gestione di assoluta avanguardia

TERMOLI. “Lavori di manutenzione e gestione del verde pubblico di assoluta avanguardia”. E…