Accoglienza dei migranti all’ex hotel Sweet Dream di Campomarino lido. Sale la tensione dopo la fuga di una ventina di profughi dalla struttura situata lungo la Statale 16.

Il sindaco, Pier Donato Silvestri, ha incontrato il prefetto di Campobasso, Maria Guia Federico, per esporre la sua contrarietà al trasferimento disposto dall’isola di Lampedusa nel pieno della stagione turistica e in una località di villeggiatura che in questi giorni ospita oltre sessantamila presenze.

Intanto, i controlli delle forze dell’ordine sono stati rafforzati in attesa di rintracciare gruppo che non ha rispettato l’isolamento precauzionale previsto.

Per due militari è stato peraltro necessario anche il ricorso alle cure dei sanitari.

Nessuno dei migranti era risultato positivo al contagio da Covid19

Potrebbe interessanti anche:

Covid, scende la curva del contagio. Intanto Toma approva il decreto che prevede 50 milioni del Por

Non accadeva da settimane: numero di casi inferiore a 100 e tasso di positività che scende…