Comunicazione dei consumi idrici ai tempi del Coronavirus, l’amministrazione comunale di Trivento chiede l’autolettura agli utenti. “Il rischio del contagio è ancora in atto – riferisce il sindaco Corallo – quindi abbiamo pensato di applicare queste modalità di rilevazione o di valutazione dei consumi, evitando al minimo le possibilità di contatto, con i nostri operatori presso le abitazioni private”.  Ai fini del contenimento e della gestione epidemiologica da Covid- 19 – si riporta nell’avviso – l’amministrazione comunale di Trivento comunica ai cittadini che nell’ottica della collaborazione, gli utenti potranno rilevare in modo autonomo i consumi dell’acqua registrati dal contatore. Sarà possibile effettuare, per tutti gli utenti intestatari di un contatore di acqua potabile, una dichiarazione di autolettura con il numero di matricola e i dati anagrafici dell’intestatario. Il modello compilato deve essere consegnato o spedito entro e non oltre il 31 agosto 2020. Il modulo compilato dovrà essere restituito secondo le seguenti modalità: consegna diretta all’Ufficio Tributi del Comune; via e-mail autolettura.trivento@gmail.com; via posta ordinaria all’indirizzo Comune di Trivento, via Torretta n. 6, 86029 – Trivento (CB). Nel qual caso non si proceda con l’autolettura, la determinazione dei consumi idrici da fatturare per l’anno 2020, verrà effettuata sulla base della media aritmetica dei consumi regolari del triennio precedente.

 

Potrebbe interessanti anche:

Rievocazione storica ad Agnone: tornano le lavandaie dei lavatoi

Ad Agnone arriva una nuova rievocazione storica. Il Comitato di Quartiere “Agnone Ce…