Home Sport Campobasso scelto il preparatore atletico. In Lega Pro rinuncia all’iscrizione il Campodarsego
Sport - 28 Luglio 2020

Campobasso scelto il preparatore atletico. In Lega Pro rinuncia all’iscrizione il Campodarsego

Mentre proseguono i lavori allo stadio di Selvapiana, la società rossoblu continua a lavorare dal punto di vista tecnico. Sullo staff,  è arrivato l’accordo con il nuovo preparatore atletico Francesco Negro, giovane professionista di 36 anni con alle spalle importanti collaborazioni con Lecce, Novara, Fermana e infine Taranto. Il prof. Nergro sarà a lavoro con la squadra dall’inizio del ritiro fissato sabato 1 agosto, data dove presumibilmente sarà in città anche il patron Mario Gesue. In merito al pianeta Lega Pro ricordiamo che il 5 agosto scade il termine ultimo per presentare regolare domanda d’iscrizione al prossimo campionato. Da quel momento bisogna considerare almeno 10 giorni per i verdetti della Covisod e gli eventuali ricorsi. Insomma per la composizione degli organici bisognerà attendere almeno il 17/18 agosto in una previsione ottimistica.

Il preparatore atletico Francesco Negro

Detto questo è arrivata la prima defezione, il Campodarsego non si iscriverà alla prossima Serie C. Daniele Pagin, presidente del Campodarsego, comune in provincia di Padova, attraverso una nota apparsa sul sito del club biancorosso, ha annunciato che la società non si iscriveràUna decisione sofferta e dovuta alla mancanza di forza economica per sostenere la Lega Pro. Ricordiamo che il Campodarsego ha chiuso il girone C al primo posto con +6 punti rispetto al Legnago. Secondo il regolamento pubblicato dalla Lega, dopo la cristallizzazione delle classifica, tocca proprio al Legnago il salto di categoria. Il club in provincia di Verona ora dovrà perfezionare l’iscrizione altrimenti si libererà un posto.

Il Campodarsego 2019/2020

Condizione auspicata anche a Campobasso in merito al Matelica. L’auspicio era che il club marchigiano, dopo campionati gettati alle ortiche, non avesse la forza di iscriversi in Lega Pro. Notizia ufficiale di ieri la società biancorossa ha risolto la questione del campo. I biancorossi potranno giocare le gare interne all’Helvia Recina di Macerata per la prossima stagione di Lega Pro, tramite un comunicato congiunto delle amministrazioni di Macerata e Matelica. Una notizia che avevamo diffuso da tempo, anche grazie al collegamento skype con l’ex giocatore del Campobasso, Angelo Trevisan, che a Domenica Sport, aveva confidato la volontà della società marchigiana di giocare a Macerata ed iscriversi regolarmente. Diciamo questo per sottolineare che questa è una strada tramontata e bisogna sperare solo in qualche defezione al campionato di terza serie per il ripescaggio.

Lo Stadio Helvia Recina di Macerata

In merito alla serie D il Tar del Lazio ha rigettato il ricorso di Chieti e Avezzano, circa la decisione della Lnd di far retrocedere le ultime 4. Ricorso respinto già dal Collegio di Garanzia del Coni. Le società abruzzesi, scontente della discesa in Eccellenza, chiedevano l’annullamento della sentenza del Coni. L’esito é stato negativo, dunque si chiude anche questo capitolo delle famose società del gruppo “Salviamoci” che hanno dato battaglia dal punto di vista legale senza portare a casa alcun risultato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Verso il Quadrangolare Città di Campobasso. Fari puntati sull’Acqua e Sapone di mister Fausto Scarpitti

Il secondo quadrangolare Città di Campobasso si avvicina e vogliamo presentarvi le squadre…