Home Cronaca Sfonda porta di casa con martello per minacciare una coppia: 47enne in carcere

Sfonda porta di casa con martello per minacciare una coppia: 47enne in carcere

Evade dagli arresti domiciliari per andare a casa di una coppia e minacciarla di morte con un martello in mano. È successo a Montenero di Bisaccia dove un uomo di 47 anni dopo aver sfondato la porta d’ingresso di un condominio con un martello e danneggiato una porta blindata, un’auto e una serranda, ha minacciato la coppia. L’evaso è stato nuovamente arrestato dalla polizia di Vasto e ora si trova in carcere a Velletri. Era già finito in manette nell’ambito dell’inchiesta del commissariato di Vasto denominata Repulisti che nello scorso aprile aveva portato a sei misure cautelari per reati di tentata estorsione, usura, lesioni gravi e anche sequestro di persona per fatti avvenuti nei territori di Vasto, San Salvo e Gissi, in provincia di Chieti. Il 47enne che ha aggredito la coppia di Montenero ha una sfilza di precedenti penali per spaccio di stupefacenti, furto e truffa e secondo la ricostruzione del commissariato di Vasto nei giorni scorsi ha violato i domiciliari per recarsi a Montenero in una sorta di spedizione punitiva e intimidatoria nei confronti di una coppia del posto. Il Gip, informato dei fatti, ha quindi deciso di inasprire la misura della custodia cautelare, disponendone l’arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid, giornata nera: un anziano morto al Cardarelli e sette nuovi positivi

L’ultimo decesso era avvenuto tre mesi fa. Al Cardarelli è morto il paziente di 85an…