Home Attualità Ricostruzione, Toma incontra i sindaci: “Fare presto, dopo Ferragosto riunione operativa”

Ricostruzione, Toma incontra i sindaci: “Fare presto, dopo Ferragosto riunione operativa”

Un incontro interlocutorio quello che il commissario alla ricostruzione Donato Toma ha avuto a palazzo Vitale con i 21 sindaci del cratere del sisma del 2018 che ha colpito i comuni del Basso Molise. Il commissario fresco di nomina ha voluto subito fare una riunione per iniziare a programmare i lavori. I 39 milioni di euro destinati alla ricostruzione sono già nella disponibilità della Regione, bisogna ora decidere a cosa dare priorità. Il sindaco di Montecilfone Giorgio Manes, ad esempio, ha chiesto di intervenire subito sulle attività commerciali che hanno i locali inagibili, poi sugli edifici pubblici, quindi la ricostruzione pesante. “A Montecilfone una pizzeria e un supermercato hanno chiuso con il terremoto, bisogna dargli la possibilità di ripartire in fretta si è già perso troppo tempo” ha dichiarato. E su questo punto è d’accordo anche Toma, con la nomina che non arrivava da parte del Governo sono passati due anni senza poter intervenire. Altra priorità, poi, il ponte dello Sceriffo che collega Larino alla Bifernina e che da due anni è vietato ai mezzi pesanti. Quindi tutte le case private dichiarate inagibili. Insieme al governatore c’era Antonio Lastoria, dirigente regionale, che già si era occupato della ricostruzione in seguito al terremoto di San Giuliano. Toma vorrebbe usare la sua esperienza e mettere in piedi una struttura che insomma già sappia come lavorare. Il presidente ha chiesto poi ai sindaci massima collaborazione e c’è l’ipotesi di creare una sorta di cabina di regia con i sindaci dei Comuni più colpiti come Montecilfone, Guglionesi, Larino e Palata per poter procedere in sintonia con il territorio. L’incontro si è concluso con la soddisfazione delle parti: prossima riunione subito dopo ferragosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, 6 nuovi positivi su 504 tamponi processati. Scendono i ricoveri e nessuno più in Terapia Intensiva, da registrare anche altri guariti

Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Molise, a fronte di un significativo aumento…