Castel San Vincenzo è diventato Cardio-protetto. Grazie alla disponibilità di alcuni sponsor è stato acquistato un defibrillatore cardiaco per adulti e pediatrico. L’Associazione AraNova, che lo ha ricevuto gratuitamente, lo ha donato alla popolazione di Castel San Vincenzo installandolo accanto alla farmacia nella piazza principale. L’associazione, attraverso Gennaro Di Cicco, ringrazia di vero cuore la dottoressa Di Iorio (titolare della farmacia) che senza esitazione alcuna si è resa disponibile ad accogliere l’importante apparecchiatura medicale.

Potrebbe interessanti anche:

Larino, un progetto di circa 3 milioni e 360mila euro per ampliare il cimitero e realizzare un forno crematorio. Nola, M5S :”L’iniziativa non è stata concertata con i cittadini.”

Il primo forno crematorio del Molise potrebbe essere realizzato a Larino: la proposta è st…