Home Sport Serie A, B e Lega Pro sempre più nel vivo
Sport - 15 Luglio 2020

Serie A, B e Lega Pro sempre più nel vivo

In serie A si gioca a ritmi forsennati, un turno ogni due giorni. Nel derby Atalanta Brescia, i bergamaschi vincono sei a due. Una vittoria che poteva essere messa in preventivo, ma i numeri della dea lasciano di stucco: decima vittoria nelle ultime undici gare, secondo posto e novantatre gol segnati in trentatre partite. Pare che la Lega di serie A stia approntando un protocollo per riportare gli spettatori negli stadi anche se in maniera parziale: la proposta dovrebbe essere quella di riempire soltanto il 25% della capienza normale della struttura. Il documento è stato inviato al presidente Gravina il quale lo porterà sui tavoli del governo per le interlocuzioni del caso. La speranza anche delle istituzioni del calcio è che in maniera lenta e prudente si possano riportare i tifosi negli stadi.

In serie B situazione animata in vetta: Benevento gia in serie A. Il Crotone potrebbe aver ipotecato l’ascesa nella massima serie battendo il Pordenone, una delle piu belle realtà dei cadetti ad oggi quarto con cinquantacinque punti. Molto agguerrito lo Spezia che è al secondo posto, ma rimane, tuttavia, a cinque punti dal Crotone. In coda situazioni di forte crisi per la Juve Stabia che è precipitata al quart’ultimo posto, mentre c’è un tris di squadre a 41: Perugia, Pescara e Venezia. Ad oggi bisognerebbe determinare chi andrebbe a giocare il play out proprio contro gli stabiesi.
In Lega Pro i quarti di finale non hanno mancato di lasciare strascichi polemici: è il caso di Tagliavento, vice presidente della Ternana ed ex arbitro. Questi si è lasciato andare a commenti polemici verso la direzione di gara del signor Marchetti di Ostia e ha affermato di comprendere le proteste dei dirigenti all’epoca in cui era lui stesso un fischietto. Dopodomani spazio alle semifinali: Bari – Carrarese e Reggiana – Novara. Grande equilibrio in partenza ma attenzione proprio al Novara che ha già vinto due gare esterne consecutive, prima contro il Renate, poi a Carpi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Calcio: torna il pubblico sugli spalti.

La novità sostanziale dell’ultimo fine settimana tocca la possibilità di rivedere il pubbl…