Home Attualità Consiglio regionale, Toma informa l’aula sul Piano territoriale sanitario per la gestione dell’emergenza Covid
Attualità - Evidenza - Politica - Regione - 14 Luglio 2020

Consiglio regionale, Toma informa l’aula sul Piano territoriale sanitario per la gestione dell’emergenza Covid

Si è riunito oggi il Consiglio regionale che ha discusso alcuni atti di indirizzo presentati e iscritti all’ordine del giorno, senza raggiungere nelle votazioni il numero necessario dei consensi per le approvazioni.
Il Presidente della Regione Donato Toma ha quindi ritenuto di informare ufficialmente il Consiglio regionale dei contenuti del Piano territoriale sanitario per la gestione dell’emergenza Covid 19, così come rimodulato dopo i rilievi del Ministero della Salute sulla precedente stesura. Il Piano è stato predisposto e trasmesso ai Ministeri competenti dal Commissario per il rientro dal disavanzo sanitario, ed è stato sottoscritto anche dal Direttore regionale alla salute e dal Direttore generale dell’Asrem. In particolare il Presidente ha evidenziato quelli che sono gli elementi strutturali, organizzativi e finanziari che sostanziano il Piano della rete territoriale in relazione ai ruoli definiti per il Cardarelli di Campobasso -confermato centro Hub regionale per l’emergenza Covid- e per gli Spoke previsti presso il Veneziale di Isernia e il San Timoteo di Termoli, oltre ai compiti definiti per la struttura sanitaria di Larino.
Il Presidente Toma ha anche rilevato la condivisione di alcune scelte strategiche contenute nel documento, che raccoglie anche delle raccomandazioni da lui espresse formalmente nei giorni scorsi riguardanti vari aspetti, tra cui il potenziamento della rete di emergenza. Si è quindi svolta l’interpellanza, a firma dei Consiglieri Fanelli e Facciolla (dal primo illustrata), avente ad oggetto: “Mancanza del Piano Azioni Positive Regionali”. Ha fornito risposta per la Giunta regionale il Presidente Toma, il primo interpellante si è detto non soddisfatto. Il Presidente Micone ha quindi aggiornata la seduta di oggi al 28 luglio prossimo, dando notizia della fissazione di due riunioni monotematiche del Consiglio regionale, richieste da alcuni Consiglieri, sul Covid 19 – Ospedale di Larino e organizzazione rete ospedaliera- e sulle azioni da intraprendere in vista della riapertura delle scuole per il prossimo 21 luglio, l’uno la mattina, l’altro il pomeriggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Domenica a San Pietro Avellana torna la Fiera del tartufo nero, tante le novità

Domenica prossima, 9 agosto, San Pietro Avellana celebra il mondo del tartufo con un inedi…