17.1 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Spopolamento, i nuovi dati Istat assegnano la maglia nera al Molise: nell’ultimo anno quasi 3500 residenti in meno

CronacaSpopolamento, i nuovi dati Istat assegnano la maglia nera al Molise: nell'ultimo anno quasi 3500 residenti in meno

E’ come se ogni anno un paese di medie dimensioni come Vinchiaturo o Cercemaggiore, scomparisse nel nulla. Il Molise prosegue spedito la triste marcia verso la sua scomparsa. Lo certificano anche gli ultimi dati sull’andamento demografico appena diffusi dall’Istat con il suo annuale Bilancio Demografico. Nel 2019 a livello regionale conquistiamo il non invidiabile primato negativo in termini di perdita di popolazione: -1,14 per cento. Tutte le altre regioni fanno meglio di noi. Passando dalle percentuali ai numeri significa che lo scorso anno il primo gennaio eravamo 305.741 abitanti e il 31 dicembre siamo scesi a 302.265. In dodici mesi sono spariti 3.476 residenti. Sempre più larga la forbice tra nati e morti. I nuovi arrivati sono stati durante l’anno 1.927 quelli che sono deceduti invece 3.663. Calano anche gli stranieri, più di 600 in meno: erano 13.768 e sono scesi in un anno a 13.145.

In Molise il tasso di natalità è al 6,3 mentre quello nazionale è al 7. Il tasso di mortalità, che a livello nazionale è al 10,5, nella nostra regione è al 12. Il tasso di crescita totale in regione è di -11,4, quello italiano è di -3,1.

Impressionante il quadro della situazione se si mettono a paragone questi nuovi dati diffusi dall’istituto di statistica con quelli degli ultimi due decenni. Il Molise nel 2000 aveva più di 320 mila abitanti: in 20 anni abbiamo perso all’incirca 20mila corregionali.

Ultime Notizie