Home Attualità Ti racconto un libro Infanzia on line, gran finale con Palma Spina e Giuseppe Spedino Moffa
Attualità - Evidenza - 11 Luglio 2020

Ti racconto un libro Infanzia on line, gran finale con Palma Spina e Giuseppe Spedino Moffa

Battute finali per la rassegna a cura dell’Unione Lettori Italiani e del Comune di Campobasso

È una delle favole più famose, una storia di riscossa e dignità, raccontata attraverso le avventure di quattro animali stanchi di subire i soprusi dei loro padroni.
Con I Musicanti di Brema si chiude la rassegna di appuntamenti di Ti racconto un libro Infanzia on line, un’iniziativa promossa e organizzata dal Comune di Campobasso e dell’Unione Lettori Italiani, con la direzione artistica e organizzativa di Brunella Santoli.
Il cartellone di eventi ha fatto compagnia alle famiglie per otto settimane, con due appuntamenti settimanali, proponendo incontri con i maggiori esponenti della letteratura per l’infanzia, che hanno appositamente realizzato video per l’intrattenimento dei più piccoli in un periodo particolarmente difficile della loro vita. Appuntamenti ormai entrati nella vita dei bambini ma anche delle loro famiglie e delle tante classi di alunni che hanno seguito insieme alle loro maestre i filmati della settimana.

Per il gran finale, sul palco ci saranno l’attrice Palma Spina e il musicista Giuseppe Spedino Moffa, che con una miscela deliziosa di musica e parole reinterpretano l’indimenticabile favola dei fratelli Grimm.
Al centro del racconto, le vite stanche di un asino, un cane, un gatto e un gallo, vissuti in quattro diverse fattorie, che sono stati sempre trattati male dai loro padroni, che, una volta invecchiati, volevano sbarazzarsi di loro. Decidono allora di abbandonare il proprio territorio e fuggire. Dopo essersi incontrati, decidono di andare insieme a Brema, in Germania, per vivere senza padroni e provare a diventare musicisti nella banda della città. Una notte particolare cambierà per sempre le loro vite e quelle degli sventurati briganti.

Giuseppe Spedino Moffa è musicista, compositore e cantautore, ma soprattutto uno dei maggiori esponenti della zampogna in Italia. Ha all’attivo cinque dischi uno dei quali si è classificato tra i primi cinque – opere dialettali- al Premio Tenco. Palma Spina è attrice e regista e conduce laboratori teatrali anche per i bambini.

Ma prima dell’incontro con i due artisti, Paola Felice assessore alla Cultura del Comune di Campobasso leggerà Il topo che mangiava i gatti tratto da Favole al telefono di Gianni Rodari.

Gli appuntamenti conclusivi sono in programma lunedì 13 luglio, a partire dalle ore 16.30, e saranno trasmessi sulla pagina facebook Ti racconto un libro Infanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Termoli: lavaggio delle strade del centro, Rieco al lavoro

Ieri 12 agosto una squadra di operatori della Rieco ha provveduto al lavaggio meccanizzato…