Home Sport Lega Pro, ufficiali i criteri per le iscrizioni. Sul contributo a fondo perduto ancora nessuna news
Sport - 11 Luglio 2020

Lega Pro, ufficiali i criteri per le iscrizioni. Sul contributo a fondo perduto ancora nessuna news

Il direttivo della Lega Pro ha stabilito i criteri di ammissione delle società aventi diritto. Lo ha fatto tramite un comunicato emesso nella giornata di ieri: le società aventi diritto e che militavano in Lega pro nella stagione 2019/2020 dovranno versare i seguenti importi:

5000 euro come quota associativa e 55.000 euro come quota di partecipazione alle competizioni ufficiali della Lega pro. In totale fanno sessantamila euro a cui vanno aggiunti i 350.000 di fidejussione bancaria. Sono quota da far pervenire entro e non oltre il termine del cinque agosto.

Il presidente Ghirelli

La vera novità riguarda le aventi diritto, ma non associate alla Lega Pro nella stagione 2019/2020. Tanto per fare esempi pratici: il riferimento va alle nove promosse dalla serie D per effetto della cristallizzazione del campionato al primo marzo e alle retrocesse dalla serie B. Per rimanere sull’attualità, ieri sera è matematicamente retrocesso il Livorno per effetto della sconfitta interna ad opera della Cremonese. Queste squadre vedono aggiungersi a loro carico un contributo straordinario di 45.000 euro da versare sempre entro il medesimo termine del cinque agosto. Una novità a tutti gli effetti che negli anni scorsi non era in alcun modo contemplata e che potrebbe anche andare a guastare i piani di chi voleva iscriversi in Lega pro. Il condizionale in questo caso è d’obbligo. Anche per le suddette società varra la fidejussione di 350.000 euro. Quanto ai criteri di ripescaggio, ad oggi non è dato sapere nulla di ufficiale. È presumibile che qualche notizia in piu possa essere diramata a partire proprio dal cinque agosto in poi quando il palazzo conoscerà con ufficialità le società iscritte nell’ex serie C.
In merito al contributo straordinario aggiuntivo di 45.000 euro, è stato stabilito altresì che questo possa essere rimborsato nella misura della metà qualora la società interessata dovesse andare incontro ad una retrocessione al termine della prossima stagione agonistica. Queste le prime notizie ufficiali provenienti dalla Lega Pro: niente riguardo l’inizio del campionato o della Coppa Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

“Il Venafro punterà in alto nella prossima stagione d’eccellenza calcistica molisana, parola di Presidente!”

Nicandro Patriciello, Presidente del Venafro Calcio (Eccellenza Molise) da un decennio ed …