Home Senza categoria Calcio altro passo in avanti per i lavori a Selvapiana. Ruggieri resta a Vastogirardi
Senza categoria - 10 Luglio 2020

Calcio altro passo in avanti per i lavori a Selvapiana. Ruggieri resta a Vastogirardi

La Lega Pro ha espresso altri verdetti nella serata di ieri: il percorso tortuoso ed elaborato dei play off entra nel vivo a partire da lunedi tredici luglio. Ieri due le vittorie esterne, quella della Ternana a sorpresa sul campo di una delle migliori terze, il Monopoli. Gli umbri di Fabio Gallo sono avanti nella manifestazione.
Nella suddetta partita in campo anche due ex Campobasso: l’attaccante Triarico ed il centrocampista Fella, entrambi nelle fila del Monopoli.
Vittoria senza i favori del pronostico del Novara in casa del Renate; la Juventus under 23 di Fabio Pecchia si qualifica al turno successivo battendo due a zero il Padova; il Carpi fa valere il miglior piazzamento e passa il turno pareggiando due a due contro l’Alessandria. Infine, Potenza avanti grazie al successo sulla Triestina: per la cronaca, i potentini hanno giocato la seconda partita interna consecutiva. Giocare fra le mura amiche non è un fattore irrilevante in caso di pareggio, tutt’altro.
Stamane ci sono stati i sorteggi per i quarti di finale, ecco le gare: il Bari riceverà la Ternana, la Reggiana ospita il Potenza, ci sarà Carpi – Novara, infine Carrarese – Juventus under 23. Giocano in casa le migliori seconde, cioè Carrarese, Reggiana e Bari e la migliore terza rimasta, cioè il Carpi.
Il campionato sta per terminare e già iniziano a circolare i primi movimenti societari: su un articolo di stampa sono comparse indiscrezioni che parlerebbero di una possibile cessione del titolo del Sicula Leonzio al Catania. Il Sicula si è salvato solo una settimana fa vincendo gli spareggi contro il Bisceglie e rappresenta il comune di Lentini, vicino Messina. Il Catania, da par suo, vive un momento delicato. Pare che la vendita della società tanto pubblicizzata a giugno non sia avvenuta. Il titolo potrebbe essere a rischio.

La griglia finale

Dopo giorni di conferme, il Campobasso ha fatto registrare le partenze del portiere Natale che ha ringraziato piazza e dirigenza dai social e dell’attaccante Alessandro. Il lavoro del team rossoblu è silente probabilmente in attesa di capire con piu contezza la categoria esatta. L’impressione che si riceve anche dalle riconferme avvenute è che il lavoro sia nell’ottica di una rosa da categoria superiore che, tuttavia, deve ancora essere plasmata.
In città l’argomento ripescaggio tiene legittimamente banco, ma i tempi sono ancora lunghi. L’attesa per saperne di più potrebbe prolungarsi di un altro mese. La società attende di sapere anche il criterio economico, vale a dire l’ammontare del contributo a fondo perduto solitamente molto oneroso per chi prova a salire di categoria a tavolino.
Novità importante della mattinata: il comune di Campobasso ha affidato i lavori allo stadio per realizzare in modo tempestivo e corretto la fornitura e la posa in opera del sistema di videosorvegianza fondamentale per la possibile partecipazione del Campobasso alla lega pro. Cosi recita la lettera della delibera comunale emessa pubblicata stamane.
Il Campobasso ha ricevuto via social anche l’endorsement di Rosario maiella, uno degli attaccanti piu prolifici del calcio rossoblu. Maiella che non ha mai tranciato il legame con la piazza, anzi, ha pubblicato un post di buon augurio in vista proprio di un’ammissione del Campobasso fra i professionisti.

Sergio Ruggieri resta al Vastogirardi

In casa Vastogirardi dopo l’arrivo del nuovo tecnico Prosperi, ecco i primi nomi di giocatori riconfermati: si tratta del capitano Ruggieri per il quale è arrivata l’ufficialità anche se la voce di una sua permanenza in alto Molise era già circolata nello scorso mese di giugno. Anche Lepore farà parte del nuovo Vastogirardi che il ds Palermo sta iniziando a plasmare. Si parte dai sondaggi su chi, fra i giocatori della stagione chiusa al primo marzo, avrà effettivamente voglia di rimanere a Vastogirardi.
Anche in Molise si è dato il via alla pratica di sport di contatto tramite l’ordinanza numero 37 dell’8 luglio firmata dal presidente della regione Donato Toma. Cosi via alla pratica del calcio a cinque, del karate con grande soddisfazione per i gestori di strutture che hanno dovuto interdire la pratica degli sport di contatto già dal mese di marzo fino a due giorni fa a causa dell’emergenza da covid 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

FIGC Molise aperte le iscrizioni. Le società tra burocrazia e mercato.

Da una settimana la FIGC Molise ha aperto le iscrizioni per la stagione 2020/2021. Per i t…