É andata oltre le aspettative l’iniziativa di solidarietà “Avvocati a raccolta”, promossa dal consiglio dell’ordine forense di Isernia con l’obiettivo di dare un aiuto concreto all’ospedale Veneziale, durante e dopo l’emergenza. I soldi raccolti – all’incirca 25mila euro – hanno permesso di donare attrezzature e materiali salvavita di cui realmente c’era bisogno, prestando particolare attenzione alla medicina d’emergenza-urgenza e alla rianimazione. Il materiale acquistato è stato consegnato personalmente dal presidente dell’Ordine degli avvocati, Maurizio Carugno.
Grazie alla somma raccolta è stato possibile acquistare in particolare un videolaringoscopio, mentre il sostanzioso contributo di una coppia di pensionati ha permesso di comprare un ventilatore polmonare.

Potrebbe interessanti anche:

Inclusione, iniziativa Associazione persone down e Dynamo Camp a Campobasso

L’inclusione rende il mondo più colorato e un mondo colorato è più bello. Un concett…