Home Attualità La seconda guerra mondiale a Venafro, video-reportage degli studenti dell’Isiss Giordano

La seconda guerra mondiale a Venafro, video-reportage degli studenti dell’Isiss Giordano

Un progetto didattico per sapere, approfondire e crescere con la consapevolezza dell’importanza di conoscere fatti e personaggi del passato in vista di un futuro migliore e diverso. L’hanno attuato gli studenti dell’Isiss Giordano di Venafro, l’Istituto scolastico superiore cittadino, con l’apporto dei loro docenti -tra cui Michelina Di Meo, Bianca Buondonno e Paola Di Iorio- ed il sostegno di studiosi locali, coi quali i giovani si sono confrontati per apprendere ed interiorizzare notizie e dati storici importanti. “Venafro alla ricerca della sua memoria” è stato il titolo dell’iniziativa storico/documentaria, incentrata sugli avvenimenti bellici dell’ultimo grande conflitto nel Venafrano che molti lutti e distruzioni arrecarono a Venafro e dintorni, tanto che la Repubblica Italiana diversi decenni dopo riconobbe al centro dell’estremo Molise occidentale la Medaglia d’Oro al Valor Civile alla Memoria, gratificando Venafro quale “Città Martire” per le perdite subìte nel corso della seconda guerra mondiale a seguito dei tragici bombardamenti dell’ottobre ’43 e del 15 marzo ’44. Siffatto sacrificio umano è stato appunto al centro di ricerche, approfondimenti ed interessi da parte di diversi allievi dell’Isiss Giordano, come Joele Pittà, Marika Pilla, Michele Pettorossi, Niccolò Morelli, Ilyass Mokkaden, Antonio e Giuseppe Iannarelli, Francesca Forte, Alessandra Di Muccio, Barbara Delli Caprini, Vincenzo Del Vecchio, Rocco Cimorelli, Elena e Michela Chiran, Asia Capaldi ed Elisa Calce che al termine hanno realizzato un interessante video/reportage di quei tragici avvenimenti del biennio 43/44, quale testimonianza precisa del tributo di sangue versato nell’estremo Molise dell’ovest per la pace e la libertà, “capisaldi -hanno sottolineato gli stessi giovani dell’Istituto superiore venafrano- per un futuro migliore per tutti”.

Tonino Atella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Inquinate 85% delle citta’. Roma e Milano fra le peggiori, per Campobasso il voto è 7

L’Italia sta perdendo la sua battaglia contro lo smog. L’85% delle citta’…