Insegnante e critico d’arte, si è spento prematuramente a Larino a 64 anni Antonio Picariello, lasciando nel dolore quanti lo conoscevano. Critico d’arte, saggista, è stato fondatore del movimento artistico internazionale Archetyp’art. Grazie a lui sono stati realizzati eventi culturali, mostre e rappresentazioni d’arte in Africa, Argentina ed Europa. Inoltre è stato tra gli ideatori e organizzatori del convegno sulla giovane critica d’arte italiana “TrackerArt”, nonché curatore di tre edizioni del “Premio Termoli”. ”. Il Molise perde uno dei suoi massimi esperti di arte, direttore artistico di mostre e opere teatrali. “Un attrattore cosmico” così lo descrive il nipote Daniele “un uomo di una ricchezza d’animo e di intelletto che, senza fatica, riusciva a riempire i vuoti o a far debordare i pieni delle esistenze di chi lo incrociava. Uomo eclettico, esteta ed amante del bello nelle sue innumerevoli forme artistiche: dalla musica al cinema, dal teatro alla letteratura, dalla poesia alle arti figurative”. Tanti i messaggi di dolore che arrivano dal mondo della scuola e dall’Alberghiero di Termoli dove da due anni insegnava Italiano e Storia. Anche il direttore dell’ufficio scolastico regionale Anna Paola Sabatini ha affidato a Facebook un ricordo: “Abbiamo perso un docente e uomo di straordinario valore culturale e dalle grandi doti di umanità e sensibilità. Avevamo ancora tanti bei progetti da realizzare”. Antonio Picariello lascia la moglie e il figlio.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, monitoraggio settimanale: in Molise salgono incidenza dei casi e indice Rt

In Molise incidenza dei casi Covid  ancora in aumento. Si passa da 451 a 727 , in linea co…