Home Attualità Arredo spazi esterni dei locali pubblici di Isernia, Stefano Testa chiede una deroga urgente
Attualità - Isernia - 12 Maggio 2020

Arredo spazi esterni dei locali pubblici di Isernia, Stefano Testa chiede una deroga urgente

Stefano Testa, capogruppo comunale di Isernia “Lega – Salvini Premier” in sede di conferenza dei capigruppo richiede la
convocazione urgente del Consiglio Comunale perché sia approvata una deroga per l’anno in corso all’applicazione del Regolamento Comunale in materia di “DEHORS”e del suo manuale tecnico entrati in vigore proprio dal 2020.

“La normativa prevista dal nuovo regolamento comunale – afferma Testa – prevedendo limiti stringenti negli spazi fruibili e
nella tipologia di arredo utilizzabile che per motivi estetici deve essere di vimini, ferro o legno, stride con la necessità manifestata da tutti gli esercenti, recepita a questo punto solo a parole dall’amministrazione comunale, di poter riaprire quanto prima accedendo agevolmente all’utilizzo degli spazi esterni. Non è giusto obbligare gli esercenti che vengono da mesi di chiusura e già possiedono un arredo da esterno a dover effettuare un ulteriore esborso per rinnovare gli arredi solo perché non conformi nei canoni estetici al nuovo regolamento e tantomeno è giusto obbligare coloro che non hanno mai usufruito di spazi
all’aperto a spendere cifre esorbitanti per arredi che userebbero solo nel 2020 in questa situazione straordinaria. Senza l’approvazione in Consiglio Comunale della deroga che proponiamo per l’anno in corso al Regolamento Dehors tutte le richieste di spazi esterni non conformi sarebbero inesorabilmente respinte dagli uffici preposti. La città di Isernia ed i suoi operatori economici non hanno bisogno di proclami ma di azioni e che le stesse siano repentine, pertanto rispetto ad una materia che è di esclusiva competenza del Consiglio Comunale ci aspettiamo che la richiesta di convocazione dello stesso con questo punto all’odg sia accolta con urgenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Lunedì cruciale: a Termoli, Larino e Montenero si è tornati a scuola

Un lunedì cruciale quello del 30 novembre per migliaia tra studenti e docenti del Basso Mo…