Durante un servizio di appostamento ed osservazione predisposto a Isernia finalizzato a prevenire e reprimere il traffico di sostanze stupefacenti, nel pomeriggio di ieri la Squadra Mobile della Questura ha arrestato un ventiduenne del luogo.

Il giovane, noto agli operanti per precedenti specifici, è stato notato, nel corso del servizio, mentre si dirigeva velocemente verso il portone di casa dopo aver prelevato un pacchetto da un corriere espresso: immediatamente gli agenti sono intervenuti per un controllo mirato e, all’interno del plico, hanno rinvenuto un sacchetto in cellophane contenente sostanza stupefacente, verosimilmente del tipo marijuana.

Dalla conseguente perquisizione all’abitazione del giovane, è stato ritrovato un altro sacchetto in cellophane contenente marijuana, posto all’interno di una scatola in cartone: il peso complessivo della sostanza stupefacente è di circa 150 grammi. La sostanza è stata sequestrata insieme  ad un bilancino elettronico di precisione, trovato sempre nell’abitazione.

Al termine delle operazioni, il giovane è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio, ed è stato posto agli arresti domiciliari a disposizione del P.M. di turno.

Inoltre, quando gli agenti hanno fatto irruzione nell’abitazione per la perquisizione, nell’appartamento era presente anche un ragazzo che non ha fornito idonea giustificazione per la sua presenza in quel luogo: ad entrambi è stata perciò irrogata anche la sanzione amministrativa per la violazione delle norme.

Potrebbe interessanti anche:

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’associazione Notti Mediterranee di Roccavivara presenta il programma delle iniziative 2022

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’Associazione Notti Mediterranee di Roccaviva…