“Dopo quanto successo a Campobasso, con i ventuno positivi appartenenti alla comunità Rom, e alla luce dei casi riscontrati presso un locale centro d’accoglienza, chiedo al Sindaco di Isernia di mettere in campo tutte le misure necessarie al contenimento della diffusione del Covid-19 sul suolo cittadino. Purtroppo, mentre l’Italia intera soffre per le pesanti restrizioni a cui è soggetta, ci sono interi gruppi di cittadini per le quali queste misure sembrano non essere valide”. Questo il commento di Francesco Bruno, Consigliere comunale di Isernia (CasaPound Italia), dopo i contagi nella comunità Rom di Campobasso.

Potrebbe interessanti anche:

Progetto Erasmus+, grande successo a Santa Croce del “Make your school smart”

Si è conclusa la prima mobilità transnazionale del progetto Erasmus+ “Make your school sma…