Home Attualità Covid 19. Paura a Isernia, nuova chiusura per ”Le Piane” e controlli sulla comunità Rom
Attualità - Isernia - 9 Maggio 2020

Covid 19. Paura a Isernia, nuova chiusura per ”Le Piane” e controlli sulla comunità Rom

Questa mattina ordinanza del sindaco d’Apollonio che ha chiuso alle attività sportive e al passeggio tutta la zona de “Le Piane”, tradizionale ritrovo degli sportivi isernini. La chiusura dalle nove e trenta di mattina, alle 19,30. Quindi i podisti potranno allenarsi ma solo fino alle 9,30, oppure di sera. Determinante nella retromarcia del sindaco la constatazione che la zona era ritornata ad essere il luogo di aggregazione sociale con gravi rischi di assembramenti e contagi. Sempre il sindaco ha disposto controlli sulla comunità Rom per verificare l’eventuale partecipazione a Campobasso al funerale del 30 aprile. Ma due cugine del defunto, già interpellate, hanno negato di essere andate a Campobasso. Questa l’ordinanza:

“Nell’intera area pubblica comunale denominata Le Piane (ovvero nell’area che parte dalla piscina comunale e circoscrive la zona ove è ubicato lo stadio comunale) è vietata la pratica di sport e attività motorie all’aperto dalle ore 9,30 alle ore 19,30 di tutti i giorni, fino al 17 maggio 2020. Sono fatti salvi l’accesso e l’uscita dall’area indicata per coloro che nell’area medesima risiedono o posseggono terreni coltivati.
All’interno dell’orario consentito, la pratica delle suddette attività è comunque consentita in modo individuale, ovvero con accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti, purché nel rispetto della distanza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività.
Resta fermo il divieto di svolgere, su tutto il territorio cittadino, attività ludica o ricreativa all’aperto, ai sensi dell’articolo 1, lettera f), del Dpcm del 26/4/20.
Il settore tecnico è incaricato di apporre nelle aree interessate dalla presente ordinanza adeguate segnalazioni, riportanti, ben visibile, il contenuto della ordinanza medesima. La Polizia municipale è incaricata dell’attività di controllo finalizzata a verificare il rispetto della presente ordinanza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Fenomeni soprannaturali, il vescovo di Trivento, Claudio Palumbo, nomina una commissione di esperti in scienze umane e teologiche

Fenomeni soprannaturali, il vescovo di Trivento, Claudio Palumbo, nomina una commissione d…