Home Attualità Bimbo di Venafro realizza un video: è il “grazie” dei molisani a Roby Facchinetti
Attualità - Cronaca - Venafro - 7 Maggio 2020

Bimbo di Venafro realizza un video: è il “grazie” dei molisani a Roby Facchinetti

Una sorta di ideale gemellaggio è come sbocciato tra il Molise e Roby Facchinetti, ex dei Pooh. Il noto cantante ha voluto ringraziare via web i lavoratori del Cardarelli di Campobasso, e di riflesso il Molise intero, per quanto posto in essere per due suoi concittadini di Bergamo ricoverati per covid 19 nella struttura sanitaria molisana, consentendone la piena guarigione e il rientro a casa completamente ristabiliti. “Ringrazio gli operatori del Cardarelli di Campobasso ed il Molise -ha affermato l’artista della Bergamasca- per le cure prestate ai due miei concittadini pienamente ristabiliti, a conferma della piena validità del Molise intero. Grazie ancora! Terrò tutti i molisani nel mio cuore “. E dal Molise non s’è perso tempo a ricambiare. Lo si è fatto con un video dalla colonna sonora particolare, i versi di “Rinascerò, rinascerai” dello stesso Roby Facchinetti, filmato realizzato da un fanciullo venafrano di 10 anni. Il minore ha messo assieme una composizione assai significativa con immagini suggestive della propria città di residenza, Venafro, impreziosita appunto da “ Rinascerò, rinascerai “ del cantante degli ex Pooh. Versi assolutamente idonei al momento che si sta vivendo e colonna sonora quanto mai appropriata con musica e voce di Roby Facchinetti, idealmente abbracciandolo per le belle espressioni usate verso il Molise e i molisani. Il testo infatti della canzone dell’artista bergamasco fa, “Rinascerò, rinascerai, quando tutto sarà finito torneremo a riveder le stelle. Rinascerò, rinascerai, la tempesta che ci travolge ci piega ma non ci spezzerà, siamo nati per combattere la sorte ma ogni volta abbiamo sempre vinto noi, questi giorni cambieranno i nostri giorni ma stavolta impareremo un po’ di più. Rinascerò, rinascerai abbracciati da cieli grandi torneremo a fidarci di Dio e al silenzio si respira un’aria nuova ma non mi fa paura questa mia città siamo nati per combattere la sorte ma ogni volta abbiamo sempre vinto noi. Rinascerò rinascerai. Rinascerò rinascerai”. Un gemellaggio, perciò, Molise/Facchinetti/Fanciullo venafrano idealmente accomunati dalla fiducia che presto si rinascerà tutti assieme, ancora più forti di prima!
Tonino Atella

Potrebbe interessanti anche:

Festa della mamma 2021, il messaggio del Sindaco Daniele Saia

Nella giornata di oggi, 9 maggio 2021, si celebra la festa della mamma. In questa occasion…