Il sindaco di Isernia, Giacomo d’Apollonio: “Rammenta che con le ordinanze sindacali n. 57/2020 e n. 58/2020 è stato disposto che, fino al 3 maggio incluso, allo scopo di proteggere sé stessi e gli altri dal contagio, tutti coloro che si trovino nel territorio del Comune di Isernia in un esercizio commerciale, in un ufficio aperto al pubblico o comunque in altro luogo chiuso diverso dall’abitazione privata, sono obbligati a tenere coperti naso e bocca, utilizzando, se disponibili, le apposite mascherine o, in mancanza, qualunque altro analogo dispositivo. Si raccomanda ai responsabili dei luoghi ove vige l’obbligo (esercizi commerciali, uffici aperti al pubblico, altri luoghi chiusi diversi dall’abitazione privata) di esigere dagli utenti il rispetto delle menzionate ordinanze, la cui violazione è sanzionabile ai sensi dell’articolo 4 del D.L. 25/3/20, n. 19”.

Potrebbe interessanti anche:

Elezioni Politiche, a Trivento oltre il 55% dei votanti è di centrodestra. Primo partito Fratelli d’Italia con quasi il 26% degli elettori a seguire Forza Italia. Il 18% dell’elettorato al centrosinistra, 13% Movimento 5 stelle

Sono stati in totale 1.981 gli elettori che si sono recati alle urne di via Acquasantianni…