Home Sport Marco Sansovini: “Speriamo di poter chiudere la stagione”
Sport - 22 Aprile 2020

Marco Sansovini: “Speriamo di poter chiudere la stagione”

"eravamo in piena lotta per salire di categoria"

Il primo marzo giorno in cui le formazioni di quarta serie sono scese per l’ultima volta in campo prima dello stop forzato, causa coronavirus il Notaresco ha disputato il suo terzo derby nel girone di ritorno. Una sconfitta quella contro la Vastese che unitamente al ko contro il Porto Sant’Elpidio della domenica precedente ha permesso al Matelica di superare in classifica lo stesso Notaresco attualmente a quota 52 punti condivisi con il Campobasso. Tra le fila degli abruzzesi l’attaccante Marco Sansovini punta trentanovenne con alle spalle 10 anni in serie B e tantissimi anni in Serie C

Marco Sansovini trascinatore del Notaresco in campo ti diverti e fai divertire qual è il tuo segreto? Mah, il mio segreto è non avere segreti, ma fondamentalmente è fare questo mestiere, questo lavoro con passione. Sono arrivato in questa società (il Notaresco ndr) che subito mi ha fatto sentire a mio agio, in particolare con i miei fantastici compagni a cui sono molto legato.

Un giudizio sulla campionato fin qui da voi condotto, vi ritenete soddisfatti o avete qualche rimpianto? Siamo sicuramente soddisfatti per il percorso svolto, siamo partiti con ben altre aspettative però man mano che passavano le partite ci siamo resi conto di essere una compagine fastidiosa, difficile da affrontare. Il rimpianto è quello di esserci fermati, un po’ per tutto il sistema calcio, soprattutto perché eravamo ancora nel pieno della lotta per andare in Serie C.

Sansovini ai tempi del Pescara

La speranza è che la nostra nazione si rialzerà anche attraverso il calcio, secondo te il campionato di Serie D ripartirà? Non lo so, questa risposta non sa nessuno neanche gli alti vertici del calcio. Sicuramente il calcio è una grande risorsa sia a livello umano  sia a livello economico. Non so se si riesca a ripartire nell’immediato, la speranza è quantomeno finire questa stagione, magari anche più in là nel tempo, quindi oltre i termini. Anche finire ad agosto e settembre per noi non sarebbe un problema, almeno per me

Come stai passando il tempo in questo periodo di reclusione forzata in casa? Come tutti, lo passo qui in casa. Cerco di allenarmi per conto mio trovando dei piccoli spazi per percorrere per allenarmi fare forza. Seguire il programma che ci hanno dato e poi passo il tempo con la mia famiglia e le mie figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Basket femminile A1, La Molisana Basket vince contro il Battipaglia

Doveva invertire la rotta e doveva conquistare il primo successo davanti il pubblico di ca…