Home Attualità Addio a Luigi, vittima più giovane del Covid 19. Gli amici: “Ti porteremo sempre nel cuore”

Addio a Luigi, vittima più giovane del Covid 19. Gli amici: “Ti porteremo sempre nel cuore”

“Chi ha conosciuto Luigi lo porterà sempre nel cuore”. Sono tutti di questo tenore i messaggi di cordoglio lasciati sulla pagina Facebook di Luigi Florio, 61 anni e vittima più giovane in Molise di quel maledetto virus che bisogna combattere in solitudine, che ti toglie tutto, gli affetti, il calore umano, la vicinanza delle persone che ami, e purtroppo anche la vita. Quando un mese fa Luigi era stato portato con un’ambulanza al Cardarelli, dopo poche ore era stato già intubato. Le sue condizioni si aggravarono subito. Nonostante le cure dei medici della Rianimazione, nonostante quei giorni con qualche piccolo miglioramento, ce ne erano altri in cui invece il quadro clinico si complicava, fino al pomeriggio di ieri, domenica, quando il Covid se l’è portato via per sempre. Luigi viveva a Campomarino, ma qui in Basso Molise lo conoscevano in tanti. Per il suo lavoro a Molise Acque, ma soprattutto per le sue passioni, il volontariato con i City Angels un’associazione che si occupa di solidarietà e di sicurezza, e poi la passione per le moto che lo aveva portato a conoscere centinaia di bikers e a condividere emozioni e lunghe uscite con il suo chopper, su cui portava sempre un orsacchiotto. “Addio biker spensierato e sornione – scrivono ancora sulla sua pagina Facebook – sempre allegro, disponibile, simpatico. Ti chiamavamo ‘orsacchiotto’ per quel morbido peluche che ti portavi dietro la tua moto”. Presidente del moto club Cliternium organizzava eventi e motoraduni. Un’altra passione la musica, faceva il dj e metteva musica nelle sale da ballo. “Gli angeli in cielo hanno le ali ma tu caro amico le avevi anche sulla terra” cosi gli scrive una volontaria dei City Angels con un video ricordo dei momenti passati insieme. “Un volontario a 360 gradi, non si tirava mai indietro, era il mio braccio destro, un pezzo forte che va via” lo ricorda così invece la presidente dei City Angels Antonella Gialloreto, con le parole rotte dalla commozione. Sul manifesto la famiglia ha scelto una foto in divisa. Lascia la compagna Elena, tre figli e un dolore enorme in chi lo ha conosciuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid, giornata nera: un anziano morto al Cardarelli e sette nuovi positivi

L’ultimo decesso era avvenuto tre mesi fa. Al Cardarelli è morto il paziente di 85an…