Servizi straordinari di controllo sono stati effettuati a Pasqua e Pasquetta a Campobasso, Termoli e in tutto il territorio provinciale, per verificare il rispetto delle prescrizioni per contenere il coronavirus, come disposto in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.
Come ha fatto sapere la Questura di Campobasso in una nota, sono stati impiegati 230 persone tra Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e operatori delle Polizie Municipali di Campobasso e Termoli. A Pasquetta, come predisposto con apposita ordinanza del Questore di Campobasso Giancarlo Conticchio, sono stati anche impiegati due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, una Squadra del Reparto Mobile di Bari e un mezzo aereo del Reparto Volo di Bari che ha operato in sorvolo sulla provincia.
Sono state controllate 874 persone munite di autocertificazione e sono state elevate 58 sanzioni amministrative.Dai dati riportati, si può rilevare che – hanno spiegato dalla Questura – al rigore con cui si è proceduto ad effettuare ai controlli è comunque corrisposto, in generale, un elevato senso di rispetto delle regole da parte della popolazione”.

Potrebbe interessanti anche:

Andrea Greco si scaglia contro Vincenzo Scarano: “Prendo le distanze dalla sua candidatura col centrodestra alle Provinciali”

Vincenzo Scarano, capogruppo di minoranza di “Agnone – Identità e Futuro”…