“Andrà tutto bene”, lo slogan dell’emergenza realizzato ad uncinetto dall’associazione “Un filo che unisce” di Trivento. Nella piazza centrale della città, all’apice della fontana in pietra, è stato da poco allestito il lavoro ad uncinetto, realizzato dai componenti della “Un filo che unisce”, associazione alla ribalta internazionale per aver realizzato l’albero di Natale ad uncinetto più bello d’Italia. Anche in questa mesta occasione, con l’emergenza Covid-19 che ci trova tutti preoccupati, l’associazione ha voluto dire la sua e a suo modo, con le bellissime e originali piastrelle lavorate a mano. L’Associazione “Un filo che unisce” nasce a Trivento da un gruppo di donne appassionate di uncinetto ma molto legate alla propria terra. Il gruppo si ufficializza a luglio del 2019 costituendosi nella forma di associazione di promozione sociale. “Un filo che unisce” è un’associazione rivolta alla valorizzazione della manualità – fanno sapere le cosiddette uncinettine – in un linguaggio nuovo, attraverso la realizzazione di progetti a sfondo sociale e per la promozione del territorio. Una realtà che invitiamo tutti a conoscere.

Potrebbe interessanti anche:

Auto contro moto, paura sulla Statale 16: feriti trasportati d’urgenza al San Timoteo

Incidente nella serata di oggi, alle 20.30 circa, sulla Statale 16 all’altezza del v…