Nell’ambito dei controlli sul rispetto delle misure di contenimento del contagio da “Covid-19”, i Carabinieri di Agnone hanno notato intimato l’alt ad un motociclista per eseguire le dovute verifiche. Il giovane, però, invece di fermarsi, ha accelerato improvvisamente e nella fuga ha investito un Carabiniere. È scattato così un inseguimento per le vie cittadine che, però, è durato poco. I militari, infatti, nonostante la folle corsa del motociclista, lo hanno raggiunto e bloccato. Portato in Caserma, il giovane ha rifiutato di sottoporsi al test per l’accertamento dello stato di ebbrezza e per il giovane molisano sono scattate le manette per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni, oltre che le sanzioni amministrative per le violazioni delle norme riguardanti l’attuale emergenza sanitaria.

Potrebbe interessanti anche:

Usca, Gravina: da Asrem e commissario i sindaci meritano attenzioni concrete

L’intenzione è quella di portare il caso al tavolo della Conferenza dei Sindaci. Lo …