Home Sport Lega Pro misure di sostegno per le società di terza serie
Sport - 6 Aprile 2020

Lega Pro misure di sostegno per le società di terza serie

Il presidente Ghirelli cerca l'accordo sugli stipendi dei calciatori

Nel calcio minore i problemi sono differenti, abbiamo raccontato nei giorni scorsi le misure previste dal Decreto Italia per i club di terza serie, ovvero, la Figc ha stabilito lo spostamento dal 16 aprile al 30 giugno della scadenza per il versamento di ritenute Irpef, contributi Inps e Fondo di fine carriera relativi agli stipendi di gennaio e febbraio. Si tratta di un ulteriore slittamento, dopo quello già approvato rispetto al termine originario del 16 marzo.La sostenibilità economica è il primo problema dei club di Lega Pro. Il torneo infatti tra le leghe professionistiche, è quello che in proporzione dipende meno dai diritti tv.

Il presidente Ghirelli della Lega Pro

Il fronte di chi vorrebbe fermarsi è ampio, tra chi si è espresso esplicitamente e chi lo ha lasciato intendere. Nulla, in ogni caso, è stato deciso. Tra le varie posizioni, c’è anche chi ha invitato a non slegarsi da quello che sarà il destino di Serie A e Serie B. Con l’ultima parola lasciata comunque al Governo.  Nell’immediato serve tagliare i costi e recuperare liquidità. In tal senso, la federazione verrà sollecitata a svincolare in anticipo le fideiussioni depositate all’iscrizione (350 mila euro di base per ogni club, più le integrazioni proporzionali agli ingaggi). E poi c’è la questione stipendi, che viaggia su due binari: al Governo si chiede di inserire cassa integrazione in deroga (per chi guadagna fino a 50 mila euro) nel decreto economico di aprile. Ma Ghirelli ha avuto anche mandato di trattare con l’Aic ovvero il pagamento di una mensilità sulle quattro rimanenti in caso di fine anticipata della stagione, due se si riuscisse a tornare in campo. Vedremo che succederà nei prossimi giorni, entriamo nella settimana santa, difficile che ci saranno devi provvedimenti importanti in questi giorni, oggettivamente adesso si può solo attendere l’evoluzione del contagio e fare le relative valutazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Spadafora: “51 milioni di euro per le società dilettantistiche”. A Campobasso torna d’attualità la questione stadio

Mentre ci si avvicina a grandi passi verso il ritorno in campo del calcio – si è deciso, i…