Home Attualità Cantalupo. L’associazione Caranci dona un letto al reparto di rianimazione del Veneziale

Cantalupo. L’associazione Caranci dona un letto al reparto di rianimazione del Veneziale

In questo periodo critico di emergenza sanitaria che il nostro Paese sta attraversando, sono numerose le iniziative di solidarietà messe in campo da associazioni, enti del territorio, semplici cittadini. Tra i sostenitori vi è anche il COMITATO PER LA VITA NAZARIO CARANCI di Cantalupo nel Sannio che in questa occasione non ha voluto far mancare il suo contributo. Vista l’emergenza COVID-19 e sentite le necessità espresse dalla dott.ssa Paola Iuorio, si è immediatamente attivato per la donazione presso il Presidio Ospedaliero F.Veneziale di Isernia di un letto completo di materasso antidecubito per il reparto di anestesia e rianimazione. L’iniziativa di cui il COMITATO PER LA VITA NAZARIO CARANCI si è fatto portavoce è stata prontamente accolta da enti e associazioni presenti nel piccolo comune di Cantalupo nel Sannio. Ed è così che l’Amministrazione Comunale, la Proloco Fiorente, il Motoclub Lupo e il Comitato Festa del Ringraziamento, sposando ben volentieri la proposta del COMITATO CARANCI e unendo le forze sono riusciti a raggiungere la cifra di € 13.000,00. Da sempre il COMITATO PER LA VITA NAZARIO CARANCI si impegna nel dare un aiuto e una speranza a chi lotta per la vita, portando avanti da anni le iniziative di vendita delle STELLE DI NATALE e delle UOVA DI PASQUA, grazie al contributo dei cittadini di Cantalupo nel Sannio, Roccamandolfi, Castelpetroso, Macchiagodena, Santa Maria del Molise, Monteverde di Bojano, Spinete e tanti altri, certi che “goccia dopo goccia” si fa il mare. Tutte iniziative che unite alle donazioni degli enti e delle associazioni sopra citate hanno reso possibile questo piccolo grande gesto. Il Comitato per la Vita Nazario Caranci coglie l’occasione per ringraziare indistintamente tutti i sostenitori. #Siallavita #Andratuttobene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Mafia, chiesti sei rinvii a giudizio. Tra gli indagati anche la deputata Giusi Occhionero

 I pm della Dda di Palermo Francesca Dessi’ e Geri Ferrara hanno chiesto il rinvio a…