Home Cronaca Anche i detenuti di Larino fanno mascherine, ma mancano elastici
Cronaca - Evidenza - 27 Marzo 2020

Anche i detenuti di Larino fanno mascherine, ma mancano elastici

Per contribuire a fronteggiare l’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, i detenuti della Casa circondariale di Larino si sono attivati per la realizzazione delle mascherine. Le persone recluse nella struttura stanno già cucendo le mascherine. “Purtroppo – fa sapere la Garante regionale dei diritti delle persone, Leontina Lanciano – finora non e’ stato possibile reperire i rotoli di elastico da cucito necessari per completare i dispositivi. I tentativi fatti fino ad adesso, pero’, non sono andati a buon fine, quindi ho deciso di rivolgere un appello pubblico allo scopo di riuscire a recuperare l’elastico necessario al completamento delle mascherine”. Chiunque sia in grado di fornire il materiale può contattare la Casa circondariale di Larino o l’ufficio del Garante regionale dei diritti della persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Isernia. Lo Spazio Arte Petrecca riapre al pubblico con la mostra “Quarantena”

Messi alle spalle i mesi bui del lockdown, nel centro storico di Isernia ha riaperto al pu…